Mar 18 Giugno 2019 — 09:46

Astaldi, Legance difenderà gli obbligazionisti



Mentre le banche sondano i fondi di investimento per erogare un bridge-loan da 150 milioni, gli obbligazionisti scelgono i loro legali per tutelare le loro posizioni

Sarà lo studio legale Legance a tutelare gli interessi di alcuni degli obbligazionisti di Astaldi.

Il comitato dei titolari retail di bond in scadenza nel 2020 e nel 2024 ha infatti affidato a Legance il mandato di rappresentare e difendere con tutti gli strumenti a disposizione gli interessi dei suoi associati nell’ambito del concordato preventivo chiesto da Astaldi. L’obiettivo è “rappresentare la posizione dei bondholder retail di Astaldi a chi sta lavorando alla definizione del contenuto della proposta concordataria e di tutelare pertanto al meglio gli interessi dei suoi associati, con l’obiettivo di recuperare in toto quanto investito”.

Il Comitato ha già richiesto incontri con i rappresentanti di Astaldi ed i consulenti incaricati della predisposizione della proposta concordataria.

Intanto prosegue il lavoro degli advisor per trovare una soluzione alla crisi del gruppo romano. Secondo MF, nell’attesa del piano da presentare alle banche e ai creditori, Astaldi avrebbe incaricato Rothschild di verificare l’interesse di alcuni fondi, anche internazionali, a erogare un prestito ponte da 150 milioni necessario per sostenere la continuità aziendale.

Intanto a Piazza Affari il titolo Astaldi tratta in territorio negativo: alle 9,18 segna un ribasso dello 0,97% a 0,47 euro.

fca renault 17-06-2019 — 10:11

Fca, riaperte le trattative per la fusione con Renault?

Indiscrezioni su colloqui dell’ad Manley a Parigi. Sul tavolo la quota del governo francese e i rapporti con Nissan

continua la lettura