Dom 26 Settembre 2021 — 03:17

Borsa Milano positiva con Tenaris, Tim e Ferrari. Settimana interlocutoria



Sul fronte macro, l’indice Ifo tedesco è uscito ben al di sopra delle attese, arginando in parte i timori sulla ripresa economica europea, fra nuovi lockdown e caos vaccini

Borsa italiana oggi

La Borsa di Milano termina oggi in rialzo e manda in archivio una settimana per lo più interlocutoria ma positiva (+0,8%). Sul fronte macro, l’indice Ifo tedesco è uscito ben al di sopra delle attese, arginando in parte i timori sulla ripresa economica europea, fra nuovi lockdown e caos vaccini. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,72% a 24.393 punti, in linea con il resto d’Europa e l’andamento di Wall Street.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 96 da 97 punti base, con un rendimento del titolo italiano in rialzo a 0,61%.

Sul forex, l’euro recupera ma resta sotto 1,18 contro il dollaro; il petrolio risale con il Brent a 64 dollari e il Wti a 61 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Tenaris

Sulla Borsa italiana gli acquisti prendono di mira i petroliferi in scia alla ripartenza dei prezzi del greggio, sulla prospettiva di un blocco prolungato di alcune settimane per il canale di Suez. Ne approfitta in particolare Tenaris +3,6%, con Eni +1,2% e Saipem +1,35%.

Bene Atlantia +1,6% in vista di una svolta nelle trattative con Cdp sull’88% di Autostrade.

Nuovi acquisti su Telecom (Tim) +3,5% dopo le aperture del governo sulla rete unica; il titolo inoltre ha accelerato dopo l’assegnazione dei diritti tv per la Serie A all’alleata Dazn.

Nell’auto bene Ferrari +2,15%, con la controllante Exor a +0,3% dopo i conti.

Generali +0,6% dopo la mancata acquisizione degli asset di Aviva in Polonia, andati ad Allianz.

Fra le banche, in leggero rialzo le big Unicredit e Intesa Sanpaolo, debole Banco Bpm -0,3%, con Bper sulla parità.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Barclays ha avviato la copertura su Poste con un rating overweight e prezzo obiettivo di 14 euro; il titolo segna +0,9%.

Gli analisti di Deutsche Bank hanno limato il target price sulle azioni Enel (-0,2%) da 9,50 a 9,20 euro, confermando il buy.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura