Finanzareport.it | Crédit Agricole sbarca in Banco Bpm con una quota del 9,18% - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 15:58

Crédit Agricole sbarca in Banco Bpm con una quota del 9,18%



Blitz della banca francese. “L’operazione consolida la relazione strategica e di lungo termine del Gruppo con Banco Bpm, costituita innanzitutto dalla partnership nel credito al consumo attraverso la joint venture Agos. Crédit Agricole, in particolare, intende ampliare l’oggetto della partnership strategica”

credit agricole mutui

Blitz di Crédit Agricole nel capitale di Banco Bpm: la banca francese ha comunicato in tarda serata l’acquisizione di una quota pari al 9,18% nel capitale di Banco Bpm “per rafforzare la relazione di lungo corso” con la banca lombardo-veneta.

Crédit Agricole (che diviene primo socio, davanti a una pattuglia di fondi) e Banco Bpm sono partner di lungo corso nella joint venture Agos.

Con questa mossa l’Agricole si rafforza ulteriormente nel mercato italiano, dove la Banque Verte è stata protagonista in questi anni di una serie di acquisizioni, ultima in ordine di tempo quella del Creval (dove inizialmente l’istituto guidato in Italia da Giampiero Maioli era entrato con una quota inferiore al 10%).

Sempre a partire dalla partnership in Agos, si era parlato nei mesi scorsi di una potenziale fusione Credit Agricole Banco Bpm nell’ambito della nuova tornata di M&A bancario che recentemente si è arenata anche a causa della crisi ucraina.

“Credit Agricole S.A. annuncia di aver acquisito – per effetto di acquisti sul mercato e di un’operazione con una primaria banca d’affari internazionale – una partecipazione pari al 9,18% nel capitale della banca italiana Banco BPM S.p.A”, spiega una nota. Non vengono forniti al momento ulteriori dettagli della transazione.

Una nota altrettanto stringata di Banco Bpm conferma: “Banco Bpm rende noto di aver appreso questa sera dell’acquisto da parte di Crédit Agricole di una partecipazione pari al 9,18% nel capitale della banca. La qualità e l’importanza dell’investitore, nonché l’apprezzamento espresso dallo stesso per la nostra banca nella nota diramata questa sera, rappresentano un chiaro riconoscimento del valore e delle potenzialità di Banco Bpm”.

L’acquisto della partecipazione “non è stato preventivamente concordato con la Banca”, conclude l’istituto guidato da Giuseppe Castagna.

La banca francese da parte sua spiega: “Quest’operazione testimonia il forte apprezzamento di Crédit Agricole per le qualità intrinseche di Banco Bpm: una realtà solida, con un outlook positivo sul piano finanziario e un management team forte e con un comprovato track-record. L’operazione consolida la relazione strategica e di lungo termine del Gruppo con Banco Bpm, costituita innanzitutto dalla partnership nel credito al consumo attraverso la joint venture Agos. Crédit Agricole, in particolare, intende ampliare l’oggetto della partnership strategica con Banco Bpm”.

Crédit Agricole “non ha presentato istanza per ottenere l’autorizzazione a superare la soglia del 10% nel capitale sociale di Banco Bpm”.

“Non si attendono impatti di rilievo sul CET1 ratio di Credit Agricole S.A. per effetto dell’operazione”.

sanlorenzo borsa 24-04-2024 — 03:44

Raccomandazioni dei broker del 24 aprile 2024

Anche oggi diversi titoli di società italiane finiscono sotto la lente delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report