Mar 22 Ottobre 2019 — 14:41

Moncler: allarme Hong Kong. Ubs “taglia” il lusso ma promuove Ferragamo



Per Ubs il settore del lusso è entrato in una fase di ipercomprato. Il nuovo giudizio del broker svizzero sul comparto è neutral

moncler ferragamo

Azioni Moncler sotto pressione a Piazza Affari, all’indomani degli avvertimenti lanciati dal ceo Remo Ruffini sulla situazione a Hong Kong, e nel giorno in cui Ubs declassa il settore del lusso da overweight a neutral (promuovendo però Ferragamo).

Ubs promuove Ferragamo

Per Ubs infatti il settore del lusso è entrato in una fase di ipercomprato. Il nuovo giudizio del broker svizzero sul comparto è neutral.

E fra i titoli italiani, Ubs alza la raccomandazione su Salvatore Ferragamo proprio a neutral dal precedente sell, rivedendo al rialzo anche il target price da 16,20 a 18,50 euro.

Kepler taglia Moncler

Moncler finisce invece sotto la lente degli analisti di Kepler Cheuvreux, che abbassano il prezzo obiettivo sull’azienda del piumino da 44 a 41,50 euro, ma confermano la raccomandazione buy.

Le azioni Moncler risentono soprattutto dell’allarme lanciato ieri sera dal patron Ruffini.

L’allarme Hong Kong

Il ceo, intervenendo a margine di un evento organizzato da Intesa Sanpaolo, ha spiegato che le continue tensioni a Hong Kong, nonostante le concessioni arrivate nei giorni scorsi dal governo filo-cinese, rischiano di mettere in discussione l’outlook 2019 del gruppo. “C’è Hong Kong che è in una situazione sicuramente non ottimale, lo è tutto il Sud asiatico compresi Macao e Taiwan, dunque la situazione non è facile ma stiamo combattendo. Se non ci fosse Hong Kong sarebbe un bell’anno”, ha detto il numero uno di Moncler, che solo a Hong Kong genera il 6-7% dei suoi ricavi.

In Borsa alle ore 10,15 le azioni Moncler segnano -4,28% a 32,67 euro, Ferragamo -0,79% a 17,595 euro.

Borsa italiana trimestrali 22-10-2019 — 02:29

Trimestrali entrano nel vivo su Borsa italiana con Saipem, Moncler, Stm, Eni, Mediobanca

Gli operatori si stanno posizionando anche alla luce di questi eventi e delle previsioni degli analisti sui conti del terzo trimestre 2019

continua la lettura