Finanzareport.it | Raccomandazioni dei broker del 30 aprile 2024 - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 09:22

Raccomandazioni dei broker del 30 aprile 2024



Diversi titoli quotati in Borsa italiana finiscono oggi sotto la lente degli analisti

fineco bank raccomandazioni

Anche oggi 30 aprile 2024 diversi titoli quotati in Borsa italiana finiscono sotto la lente dei broker. Vediamo le nuove raccomandazioni e i target price aggiornati degli analisti secondo quanto risulta al momento alla redazione di Finanza Report. Come sempre nella nostra rassegna ci limitiamo alle variazioni di rating e/o prezzo obiettivo.

  • AlphaValue ha promosso Hera da add a buy con prezzo obiettivo che passa da 4,07 a 4,60 euro.
  • Stifel ha tagliato il target price su Stmicroelectronics (Stm) da 50 a 46 euro, confermando il rating buy.
  • Stifel ha migliorato il tp su Eni da 17,10 a 17,30 euro, confermando la raccomandazione buy.
  • Ubs ha alzato il target di prezzo su Banca Mediolanum da 11,80 a 11,90 euro, confermando il buy; Barclays ha alzato il target da 11,60 a 12,80 euro confermando overweight.
  • Ubs ha alzato il target price su Finecobank da 13 a 14 euro, confermando il giudizio neutral; Barclays resta equal weight ma alza il tp da 12,20 a 14,30 euro.
  • Ubs ha alzato il target su Anima Holding da 4,50 a 4,80 euro, confermando neutral.
  • Ubs ha migliorato il prezzo obiettivo su Banca Generali da 33,60 a 35,40 euro, confermando la raccomandazione neutral; Barclays ha alzato da 33,30 a 38,90 euro, confermando equal weight.
  • Intesa Sanpaolo ha tagliato Salcef da buy a hold e il prezzo obiettivo sul titolo da 28,70 a 26,55 euro.
  • Banca Akros ha rivisto il giudizio su Maire Tecnimont da buy ad accumulate, con prezzo obiettivo portato da 7,20 a 8,40 euro.
  • Banca Akros ha tagliato il target su Zignago Vetro da 17 a 16 euro, confermando la raccomandazione buy.
Borsa italiana oggi 25-07-2024 — 08:51

Borsa italiana oggi: trimestrali shock, Stellantis frena, Stm taglia stime

Risultati sotto la lente: non mancano nuove sorprese negative e tagli delle stime

continua la lettura
Telegram Finanza Report