Mar 18 Giugno 2019 — 09:47

Intesa Sanpaolo punta sulle polizze sanitarie, Rbm Salute esclude cessione



Una mossa in questo settore sarebbe comunque coerente con le ambizioni di intesa Sanpaolo nel comparto assicurativo

intesa sanpaolo news

Intesa Sanpaolo punta sulle polizze sanitarie. La banca guidata da Carlo Messina, in queste ore sotto i riflettori per il nuovo investimento in Camfin, avrebbe messo nel mirino Rbm Assicurazione Salute, uno dei gruppi leader in Italia nelle assicurazioni di questo tipo.

Il valore della potenziale operazione, di cui scrive stamani il Sole 24 Ore citando alcune indiscrezioni, viene stimato in 300 milioni.

Rbm Salute, nata nel 2011 con l’acquisizione di Dkv da parte di Rb Hold di Roberto Favaretto, brilla per raccolta premi e può contare su un’ampia platea di assistiti dei principali fondi sanitari integrativi contrattuali, casse assistenziali, enti pubblici, casse professionali.

In una successiva precisazione, RbHold ha tuttavia smentito le indiscrezioni, sottolineando che “non ha interesse ad aprire il capitale del gruppo a terzi e che la holding intende continuare a investire nel settore per sostenere lo sviluppo della compagnia e confermarne la leadership di mercato”.

Una mossa in questo settore sarebbe comunque coerente con le ambizioni di Intesa Sanpaolo nel comparto assicurativo e in particolare con la divisione insurance è quello di diventare una delle prime quattro compagnie assicurative nel ramo danni in Italia e la prima per i prodotti diversi dal comparto veicoli, dedicati al retail, con premi lordi nel ramo danni in crescita a circa 2,5 miliardi di euro nel 2021 da circa 0,4 miliardi del 2017.

fca renault 17-06-2019 — 10:11

Fca, riaperte le trattative per la fusione con Renault?

Indiscrezioni su colloqui dell’ad Manley a Parigi. Sul tavolo la quota del governo francese e i rapporti con Nissan

continua la lettura