Lun 25 Maggio 2020 — 15:26

Borsa Milano negativa ma in luce Atlantia, Cnh, Prysmian



Piazza Affari torna nel mirino dei realizzi, assieme agli altri listini internazionali, sulle rinnovate preoccupazioni legate al coronavirus. Gli Usa stimano tra 100.000 e 240.000 morti anche a fronte di restrizioni, mentre in Italia il governo ha deciso di prorogare il “lockdown” dal 3 al 13 aprile

borsa milano oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana torna nel mirino dei realizzi, assieme agli altri listini internazionali, sulle rinnovate preoccupazioni legate all’emergenza coronavirus. Gli Usa stimano tra 100.000 e 240.000 morti anche a fronte di restrizioni, mentre in Italia il governo ha deciso di prorogare il “lockdown” dal 3 al 13 aprile. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -2,97% a 16.544 punti, in parte limitando i danni rispetto al resto d’Europa, mentre Wall Street procede in forte ribasso.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 197 punti da 199 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano che si attesta all’1,50%.

Sul forex, l’euro si indebolisce sotto quota 1,10 contro il dollaro; il petrolio vede il Brent a 24 dollari e il Wti a 20 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: tornano le vendite, in controtendenza Atlantia

Tornando alla Borsa di Milano, sul Ftse Mib le vendite risparmiano alcuni titoli fra cui svetta Atlantia +5%, dopo nuove indiscrezioni di stampa su un possibile accordo con il governo riguardante il dossier Autostrade. I Benetton, secondo il Corriere della Sera, potrebbero cedere la maggioranza di Aspi a F21 e al gruppo australiano Macquarie, oltre ad offrire compensazioni per 2 miliardi di euro e a tagliare le tariffe del 5%.

Acquisti inoltre su Cnh in rialzo del +2%, Prysmian +1,8%.

Dra gli assicurativi Unipol sulla parità dopo l’ingresso in Mediobanca (-0,5%) con una quota dell’1,956%, una delle sorprese emerse con la nuova soglia rilevante della Consob seppure nell’ambito di alcune operazione di trading.

Pirelli segna -6,3% nonostante l’ingresso dei nuovi soci Brembo (-1,8%) e Longmarch.

Le vendite fanno capolino su Fca -3,8% che assieme al comparto europeo fa i conti con il crollo del mercato auto, con la controllante Exor a -7,5%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Citigroup ha riavviato la copertura su Buzzi Unicem con giudizio buy e target price di 22,50 euro, ma il titolo flette di oltre il 5%.

Gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il prezzo obiettivo su Mediaset (-2%) da 1,60 a 1,20 euro confermando il rating sell.

Fra le banche, alle prese con il taglio delle cedole raccomandato dalla Bce, Intesa Sanpaolo -3,6%, Ubi -2,3%, Unicredit, -4%, Banco Bpm -2%, Mps -1,5%.

Petroliferi deboli con Eni, Saipem e Tenaris sotto la parità. Fra le utilities, tornano i realizzi su Enel -4,3%.

Unicredit intesa ubi 25-05-2020 — 08:33

Unicredit, ammessa da antitrust all’istruttoria Intesa-Ubi

Una mossa che secondo alcuni osservatori sarebbe arrivata a sorpresa, e che in ogni caso contribuisce a mettere in bilico l’offerta di Intesa Sanpaolo. Intanto i tempi si allungano

continua la lettura