Ven 18 Giugno 2021 — 10:34

Borsa Milano cauta: in evidenza Nexi, frena Stellantis



Listini intorno alla parità alla vigilia di una giornata cruciale sul fronte macro per il duplice appuntamento con meeting Bce e inflazione americana di maggio

borsa italiana oggi

La Borsa italiana termina oggi debole, alla vigilia di una giornata cruciale sul fronte macro per il duplice appuntamento con meeting Bce e inflazione americana di maggio. A Piazza Affari si segnalano peraltro alcuni spunti societari. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,26% a 25.741 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso mentre Wall Street procede poco mossa.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 107 da 109 punti base della chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,82%.

Sul forex, l’euro si rafforza leggermente a 1,2180 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 72 dollari e il Wti a circa 70 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: nuovi acquisti su Nexi, bene Webuild

Sulla Borsa italiana fra gli odierni spunti di giornata , A2a in rialzo (+1,8%) dopo gli accordi annunciati nella notte per una newco con il fondo Ardian, progetto apprezzato dagli analisti.

Ferrari decisamente negativa -2,65% dopo la nomina di Benedetto Vigna, mentre i rumors di un riassetto azionario con Armani non premiano Exor (-0,4%).

Consolida Stellantis oggi in calo di oltre 1 punto percentuale.

Stm, da cui proviene il manager, rimbalza (+1,2%) assieme al comparto tecnologico.

Sul Ftse Mib si mette anche oggi in luce Nexi, in guadagno di oltre il 2% con le indicazioni positive dei broker.

Fuori dal listino principale positiva Webuild (+0,5% seppure in frenata dai massimi di seduta) che ha vinto la commessa da 1,07 miliardi per la prosecuzione del tunnel del Brennero.

Fra le diverse raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Citigroup hanno promosso le azioni Unicredit (+0,2%) da neutral a buy alzando anche il prezzo obiettivo da 10,70 a 14,10 euro.

Barclays ha alzato il target price su Unipol (-0,3%) da 5,90 a 6 euro, confermando il rating overweight.

Barclays ha inoltre migliorato il target su Generali (-0,3%) da 16,50 a 16,70 euro, confermando il giudizio underweight.

Goldman Sachs ritocca il prezzo obiettivo su Banca Mediolanum (+0,6%) da 10 a 10,10 euro confermando il buy.

Inoltre Goldman Sachs alza il target su Azimut (-0,2%) da 24 a 24,30 confermando il
neutral; stessa raccomandazione per Fineco Bank (-0,7%) con target che passa da 15,80 a 15,90 euro.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura