Dom 27 Settembre 2020 — 18:13

Mediobanca, lanciato green bond da 500 milioni



Senior preferred in euro con scadenza settembre 2027. Forte la domanda

mediobanca bivona

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Mediobanca ha lanciato il suo primo green bond, destinato a investitori istituzionali, per un ammontare nominale pari a 500 milioni di euro. Forte la domanda.

Mediobanca, green bond da 500 milioni

Il titolo è un bond senior preferred con scadenza settembre 2027. La domanda ha superato i 3,5 miliardi.

Quanto al rendimento il titolo, con una cedola dell’1%, è stato prezzato a 99.564 con spread a 135 punti sopra il mid-swap, da indicazioni iniziali in area 165 punti base sopra il tasso mid-swap, poi riviste a 140 punti.

L’operazione è stata affidata a un pool di banche composto da Bbva, Mediobanca, Natwest, Santander e UniCredit nel ruolo di bookrunner.

Il green bond ha rating Baa1 (Moody’s), BBB (Standard&Poor’s), BBB- (Fitch) e una durata di sette anni.

Progetti green

L’emissione, spiega Mediobanca, è finalizzata a finanziare o rifinanziare alcuni progetti che rispecchiano i requisiti per i “Green e Sustainable Bonds” approvati dal gruppo lo scorso giugno in coerenza con il Global Compact delle Nazioni Unite, al quale la banca guidata da Alberto Nagel ha aderito nel 2018.

“Abbiamo posto la sostenibilità del nostro modello di business al centro del piano strategico al 2023 integrando i target non finanziari all’interno dei target di piano – ha commentato questa sera il manager -. Il successo di questo green bond inaugurale testimonia l’apprezzamento degli investitori per una strategia capace di coniugare performance economiche e sostenibilità ambientale e sociale”.

Mediobanca positiva in Borsa

Mediobanca ha chiuso l’esercizio 2019/2020 con un utile netto di 600 milioni, in calo del 27% ma migliore delle attese.

Da inizio anno il titolo ha perso circa un quarto della sua capitalizzazione, scontando assieme agli altri finanziari l’impatto dell’emergenza coronavirus.

Una spinta è arrivata recentemente dal via libera Bce alla richiesta di Leonardo Del Vecchio di portarsi con la sua Delfin fino al 20% di Piazzetta Cuccia. Si tratta di vedere quando il patron di Luxottica, attualmente al 9,9% del capitale, avvierà il suo shopping.

Oggi in Borsa le azioni Mediobanca hanno chiuso in rialzo del +0,47% a 7,316 euro, con il Ftse Mib a -0,2%.

banco bpm credit agricole 25-09-2020 — 11:43

Banco Bpm, spunta la pista Crédit Agricole

Il titolo prosegue la sua corsa nonostante le smentite dei francesi. L’istituto resta comunque il possibile obiettivo di una prossima operazione di fusione bancaria

continua la lettura