Ven 24 Maggio 2019 — 10:10

Saipem, maxi commessa in Russia



L’azienda di engineering vince una nuova commessa in Russia in joint venture con Renaissance. Il contratto vale 2,2 miliardi di euro, di cui la metà in quota Saipem

Saipem news

Titolo Saipem in evidenza a Piazza Affari nonostante il tracollo subito ieri sera dalle quotazioni del petrolio a Wall Street: il WTI ha chiuso la seduta sul Nymex in calo del 7,3% a 46,43 dollari al barile.

Le azioni della multinazionale italiana beneficiano invece della nuova commessa vinta in Russia. In particolare, l’azienda di engineering, in joint venture con la turca Renaissance si è aggiudicata un nuovo contratto E&C Onshore dal valore complessivo di circa 2,2 miliardi di euro, di cui la metà in quota Saipem.

La commessa riguarda la realizzazione di piattaforme a gravità in cemento per tre impianti di gas naturale liquefatto (Gnl) e delle relative strutture di stoccaggio nel distretto di Tazovsky, nella regione autonoma di Yamal – Nenets, nella parte occidentale della penisola di Gydan.

“L’acquisizione di questo contratto – commenta l’ad Stefano Cao – dimostra come Saipem sia pienamente inserita nel processo di transizione energetica. Esso rappresenta un ulteriore successo nel settore Lng, settore ad alto valore aggiunto in cui operiamo da lungo tempo e nel quale abbiamo nel recente passato acquisito altre importanti commesse. La firma di questo contratto, infine, rafforza la presenza di Saipem in Russia, Paese nel quale ha un importante track record di realizzazione di infrastrutture sia onshore sia offshore”.

A Piazza Affari le azioni Saipem segnano, alle 9,39, un railzo dell’1,89% a 3,351 euro.

carige news 23-05-2019 — 12:50

Carige in liquidazione come le banche venete? Gli azionisti tremano

Lo Stato interverrebbe comunque, ma gli azionisti sarebbero azzerati. La Bce continua a puntare sulla soluzione privata

continua la lettura