Finanzareport.it | Intesa Isybank, nuovo intervento del Garante - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 11:11

Intesa Isybank, nuovo intervento del Garante



L’antitrust stoppa il trasferimento di clienti che non abbiano dato esplicitamente il proprio assenso

intesa isybank

Nuovo intervento dell’antitrust nel braccio di ferro con Intesa Sanpaolo su Isybank, la banca digitale del gruppo alla quale sono stati trasferiti “forzatamente” clienti della capogruppo.

Intesa Isybank, stop senza consenso

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha adottato un provvedimento cautelare nei confronti di Intesa Sanpaolo e Isybank per impedire il passaggio alla banca digitale dei correntisti che non forniscano il proprio consenso espresso.

La decisione segue l’apertura di un’istruttoria antitrust sul caso Intesa Isybank.

Il passaggio alla banca digitale, informa il garante al momento ha riguardato circa 300mila clienti su un totale di 2,4 milioni che Intesa Sanpaolo intenderebbe trasferire a Isybank.

fascia dimagrante

Sono stati oltre 5.000 i consumatori (di cui più di 3.000 dopo l’avvio dell’istruttoria) che hanno chiesto l’intervento dell’Autorità.

cuscino lattice economico

Codice del consumo

Per il Garante tuttavia il trasferimento è stato previsto con modalità non conformi alle disposizioni del Codice del consumo.

Da parte sua Intesa nei giorni scorsi aveva rilasciato una precisazione in merito a una comunicazione inviata alla clientela sui rapporti che verranno trasferiti su Isybank il prossimo 18 marzo, spiegando tramite un portavoce che i clienti interessati potranno comunicare fino al 29 febbraio la propria preferenza in merito al passaggio a Isybank.

Un gesto che non ha chiuso il caso, per cui Intesa sembra rischiare in primis un danno reputazionale, indipendentemente dagli obiettivi prefissati per la banca digitale.

Carte virtuali

L’autorità spuega fra l’altro che i nuovi conti correnti prevedono condizioni economiche differenti e la perdita di servizi prima disponibili (ad esempio: carte virtuali per effettuare acquisti online in sicurezza, assegni bancari, accesso ai contratti di mutuo). Tali essenziali modifiche dei contratti in precedenza stipulati sono state unilateralmente imposte senza che fosse stato richiesto il previo consenso dei clienti al trasferimento.

Inoltre, le comunicazioni relative al passaggio ad Isybank sono state trasmesse ai clienti nella sezione archivio dell’App di Intesa Sanpaolo senza adottare accorgimenti che ne sollecitassero la lettura (ad esempio, notifiche push e pop-up) e non lasciavano capire che in tal modo i clienti si sarebbero potuti opporre al passaggio. Infine, nelle comunicazioni non erano state adeguatamente indicate le modifiche relative alle condizioni economiche previste dal nuovo conto corrente e ai servizi non più inclusi.

Pertanto, l’Autorità ha previsto che le due banche, previa informativa chiara ed esaustiva sulle caratteristiche del nuovo conto Isybank, assegnino ai correntisti un congruo termine per fornire il proprio consenso espresso al trasferimento. In tal modo, coloro che si dichiareranno contrari avranno la facoltà di mantenere il precedente conto corrente alle stesse condizioni.
Intesa Sanpaolo e Isybank hanno 10 giorni di tempo per comunicare all’Autorità le misure adottate.

Borsa italiana oggi 25-07-2024 — 08:51

Borsa italiana oggi: trimestrali shock, Stellantis frena, Stm taglia stime

DIRETTA NEWS / Risultati sotto la lente: non mancano nuove sorprese negative e tagli delle stime

continua la lettura
Telegram Finanza Report