Mer 21 Agosto 2019 — 18:52

Oggi in Borsa: Fca, Tim, Intesa Sanpaolo, Cerved, Astaldi



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, dopo una settimana positiva ma in controtendenza per Piazza Affari (-1,2% il Ftse Mib)

Borsa italiana Milano ftse mib news Ftse Mib

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, dopo una settimana positiva (+0,25% l’Eurostoxx) ma in controtendenza per Piazza Affari (-1,2% il Ftse Mib), zavorrata dalle banche in scia alle notizie macro negative sull’economia italiana. Anche venerdì scorso la Borsa italiana ha chiuso negativa (-0,78% il Ftse Mib).

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso in progresso del +0,46% a 20.883 punti.

Sul mercato forex  l’euro/dollaro  segna 1,1439 (-0,13%).

Il  petrolio  vede il Brent a 62,82 dollari al barile (+0,11%)  e il Wti a 55,20 dollari (-0,11%).

Wall Street ha chiuso venerdì sera contrastata: Dow Jones +0,26% a 25.063 punti, S&P 500 +0,09% a 2.706 punti,  Nasdaq -0,25% a quota 7.263.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano il focus torna sui risultati societari con le diverse trimestrali bancarie in agenda questa settimana. Attesa per i conti domani di Intesa Sanpaolo (conference alle ore 15), con il ceo Carlo Messina che nel frattempo ha promesso risultati che “dimostreranno la forza della nostra banca”. occhi puntati anche sul dividendo, mentre Messina ha parlato anche di una possibile accelerazione sul fronte dei crediti deteriorati.

Sempre domani ma in serata si conosceranno i conti di Banco Bpm, mentre fra le altre giovedì toccherà a Unicredit. Mps e Mediobanca, venerdì a Ubi e Bper.

Fra gli industriali, prosegue la debolezza di Fca sul mercato italiano con immatricolazioni a gennaio in calo del 21,6% contro -7,5% del mercato e una quota i calo dal 28,45 al 24,1%. Tuttavia, con riferimento alla strategia fin qui seguita dal gruppo, il Coo della Regione Emea Pietro Gorlier ha precisato che Fca “continua a privilegiare le vendite a privati, dove aumentiamo le nostre immatricolazioni del 16%, ben oltre l’andamento del mercato”.

Possibili spunti su Tim, dopo che il Ceo Fabrizio Palermo si è detto favorevole nel fine settimana alla creazione di una rete unica rete fra Telecom e Open Fiber. La Cdp è socia paritetica con Enel di Open Fiber, e ha una quota di circa il 5% di Tim.

Tornando alle trimestrali, Cerved in base ai dati preliminari ha chiuso il 2018 con ricavi consolidati a 458,1 milioni (+16,1%), ebitda adjusted consolidato a 208,5 milioni di euro (+14,8%), posizione finanziaria netta a 547,4 milioni di euro. “Il 2018 si è concluso con risultati positivi, sia in termini assoluti che di percentuali di crescita, in linea con le nostre previsioni a valle dei risultati del terzo trimestre”, il commento dell’ad Gianandrea De Bernardis.

Sale l’attesa per conoscere le offerte vincolanti di Salini Impregilo e della giapponese Ihi nell’ambito del salvataggio di Astaldi, che intanto si è vista ridurre il rating di lungo termine da C a Restricted Default da parte di Fitch. Dopo la notizia, diffusa comunque venerdì verso la fine delle contrattazioni, le azioni del gruppo delle costruzioni hanno lasciato sul terreno il 5%.

Borsa italiana oggi Milano news 21-08-2019 — 01:29

Borsa italiana: la crisi di governo non ferma il rimbalzo. In luce Pirelli, Fca

Bene anche le banche mentre migliora lo spread. Positivi i petroliferi

continua la lettura