Ven 28 Febbraio 2020 — 19:15

Borsa italiana oggi: Nexi, Ubi Banca, Enel, Telecom



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva, dopo una seduta venerdì scorso di forti realizzi che ha visto Piazza Affari peggiore d’Europa (Ftse Mib -2,3%). La Borsa italiana ha così archiviato la settimana con un bilancio di -3,05%, mentre da inizio anno a questi livelli cede oltre 1 punto percentuale.

Oggi i mercati cinesi riaprono dopo una settimana festiva in piena emergenza coronavirus, Shanghai cede oltre l’8%.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso in calo del -1,01% a 22.971 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è debole poco sotto quota 1,11 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 56 dollari e il Wti a 51 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera in forte calo: Dow Jones -2,09% a 28.256 punti, S&P 500 -1,77% a 3.225 punti, Nasdaq -1,59% a quota 9.150.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Nexi dopo che la rivale francese Worldline ha annunciato questa mattina l’acquisizione di Ingenico al fine di creare il quarto gruppo mondiale dei pagamenti. Il deal valuta Ingenico circa 7,8 miliardi di euro. Gli azionisti riceveranno 11 azioni Worldline e 160,5 euro in contanti contro 7 azioni Ingenico, con un premio del 24% sui prezzi medi dell’ultimo mese e del 17% sulla chiusura di venerdì.

Le banche restano osservate speciali dopo le vendite che venerdì hanno preso di mira il comparto, più per il calo a sorpresa del Pil italiano che non per la paura del coronavirus. Le più pesanti nell’ultima seduta: Banco Bpm (-5%), Bper (-4%), Ubi (-3,3%), Mps (-2,6%), la stessa Unicredit (-2,4%).

Intanto Ubi Banca ha reso noto di avere assegnato l’esclusiva a Coima per “la strutturazione e il perfezionamento di un’articolata operazione immobiliare” nell’ambito della riorganizzazione della presenza del gruppo sulla piazza di Milano. Si tratta di un portafoglio di sette immobili, che Ubi Banca ha messo in vendita, per un valore totale sopra 300 milioni di euro, tra cui edifici in alcune zone centrali.

Sempre fra le banche, focus su Intesa Sanpaolo che domani alzerà il velo sui conti 2019. Il consensus degli analisti prevede un utile di 801 milioni su ricavi per 4,38 miliardi trainati soprattutto dalle commissioni.

Fra le raccomandazioni dei broker, gli analisti di Barclays hanno alzato il target price su Enel da 6,20 a 8 euro, confermando la raccomandazione Equal Weight.

Barclays ha inoltre ritoccato il prezzo obiettivo di Terna da 6 a 6,30 euro, con rating confermato a Equal Weight.

Nello stesso report sulle utilities europee, Barclays alza il target di Snam da 5 a 5,60 euro co giudizio overweight.

Da segnalare che Telecom (Tim) ha ricevuto una multa di 27,8 milioni dal Garante della Privacy per per numerosi trattamenti illeciti di dati legati all’attività di marketing, in particolare chiamate promozionali indesiderate effettuate senza consenso o nonostante l’iscrizione delle utenze telefoniche nel Registro pubblico delle opposizioni, oppure ancora malgrado il fatto che le persone contattate avessero espresso alla società la volontà di non ricevere telefonate promozionali.

Il giudice del Tribunale di Milano Elena Riva Crugnola al termine dell’udienza svoltasi sabato si è riservata una decisione sui ricorsi di Vivendi a proposito delle assemblee di Mediaset che hanno avviato la fusione con la controllata spagnola e l’avvio di Mfe. Le delibere dell’assemblea del Biscione restano dunque sospese in via cautelativa, la decisione è attesa nei prossimi giorni.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura