Mer 28 Settembre 2022 — 02:07

Borsa italiana oggi: Saipem, Ovs, Digital360



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere debole (Ftse Mib -0,86% a 21.928 punti). La Borsa italiana è stata solo in parte sostenuta da acquisti su alcuni titoli industriali (Cnh, Iveco); negative le banche (in controtendenza Intesa Sanpaolo); pesanti Generali e Mediobanca che hanno salutato negativamente la scomparsa dell’azionista Del Vecchio.

Il focus dei mercati resta sulle mosse delle banche centrali, i cui leader sono riuniti in queste ore al Forum Bce di Sintra. Si attende in particolare il panel di domani con i presidenti Powell (Fed), Baley (Boe) e Lagarde (Bce), da cui potrebbero arrivare indicazioni aggiornate sui prossimi rialzi dei tassi d’interesse.

Negli Stati Uniti in evidenza la fiducia dei consumatori di giugno.

I future Usa trattano questa mattina poco mossi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,66% a 27.049 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,0570; il petrolio avanza con il Brent a 116 dollari e il Wti a 110 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera negativa: Dow Jones -0,20% a 31.438 punti, S&P 500 -0,30% a 3.900 punti, Nasdaq -0,72% a 11.524 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, Saipem resta sorvegliata speciale all’indomani di un avvio volatile per l’aumento di capitale da 2 miliardi. Titolo e diritti sono rimasti infatti congelati entrambi per gran parte della seduta, per poi passare di mano in piccole quantità nel finale, con le azioni in rialzo del 43,94% a 1,795 euro e i diritti in crollo del 26,41% a 16,52 euro.

Intanto Saipem si è aggiudicata diversi contratti, sia onshore che offshore, in Medio Oriente per un valore di circa 1.250 milioni di dollari. Il primo gruppo di contratti riguarda l’estensione di contratti di perforazione onshore per un importo complessivo di circa 600 milioni di dollari. Gli altri contratti riguardano l’ingegneria, l’approvvigionamento, la costruzione e l’installazione di diversi jacket offshore, ponti, condotte sottomarine, cavi subacquei compositi, ombelicali, cavi a fibre ottiche e modifiche al brownfield, per circa 650 milioni di dollari.

Da seguire Ovs che ha sottoscritto una lettera di intenti con gli azionisti di Coin per avviare una due diligence finalizzata a rilevare il 100% della società. L’obiettivo è chiudere l’operazione sulla ex casa madre entro novembre. Data la presenza di Stefano Beraldo (ad di Ovs) tra i soci di Coin, l’acquisizione ricade nella disciplina delle operazioni con parti correlate.

Fra le raccomandazioni di Borsa, SocGen ha tagliato il target price su Moncler da 71 a 60 euro, confermando il buy.

Morgan Stanley ha rivisto il prezzo obiettivo su Campari da 10 a 9,50 euro, confermando il rating equal weight.

Su Euronext Growth, Digital360 ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del 51% del gruppo Methodos attivo nella consulenza organizzativa e con un fatturato 2021 di 9 milioni. L’operazione prevede l’acquisizione indiretta del 51% delle quote delle società Methodos spa. e Accompany srl e il 51% della società Digital Attitude srl. Il corrispettivo per la cessione delle quote è stato complessivamente fissato in 4,26 milioni di euro oltre alla posizione finanziaria netta. A ciò, subordinatamente al raggiungimento di determinati obiettivi economici, si potrà aggiungere un earn out pari a massimi 1,1 milioni di euro, da pagarsi interamente in denaro e successivamente all’approvazione del bilancio 2022.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura