Ven 23 Agosto 2019 — 16:25

Bper: risultati misti nella trimestrale, confermato il dividendo



Sul fronte della qualità del credito, l’obiettivo attraverso l’integrazione di Unipol Banca è arrivare “sotto il 10% entro la metà del 2020”. Dopo l’estate attesi sviluppi per il dossier Arca

Bper Banca News

Sulle azioni Bper prevalgono i realizzi a metà mattina in Borsa, all’indomani di risultati trimestrali misti rispetto alle attese del consensus, e con la banca modenese che conferma in prospettiva il dividendo 2018, seppure puntando “possibilmente, a migliorarlo”, come ha detto il ceo Alessandro Vandelli.

Sul fronte della qualità del credito, l’obiettivo attraverso l’integrazione di Unipol Banca è arrivare “sotto il 10% entro la metà del 2020”.

Bper: i conti della trimestrale

Bper ha archiviato il secondo trimestre 2019 con un utile netto di 52,5 milioni, in flessione dai 56,8 milioni dello stesso periodo del 2018, ma superiore alle attese degli analisti per 47,7 milioni.

In calo anche i ricavi, scesi a 491,5 milioni da 508.686 del secondo trimestre, al di sotto delle stime di consensus pari a 503 milioni.

La posizione patrimoniale “si conferma solida” con un Cet1 ratio cresciuto di 38 punti base al 12,33%.

Dividendo Bper 2019 ad almeno 13 centesimi

Il ceo Vandelli ha detto di puntare a un dividendo 2019 uguale o superiore ai 13 centesimi del 2018, di cui 11 cent già accumulati nel primo semestre. “La nostra policy”, ha detto l’ad Vandelli, è “avere un trend stabile. Nel 2019 vogliamo confermare il livello dello scorso anno e, possibilmente, migliorarlo”.

Quanto al tema dei crediti deteriorati, con l’integrazione di Unipol Banca, l’Npe ratio lordo consolidato, a livello pro-forma, scende all’11,8% dal 13,7% di fine semestre. L’obiettivo è appunto arrivare sotto il 10% entro la metà del prossimo anno.

Attesa per il dossier Arca

Dopo l’estate si conosceranno anche gli sviluppi del dossier Arca, controllata da Bper assieme alla Popolare di Sondrio. Vandelli ha ribadito di non considerare “una priorità” il mantenimento del controllo (ha il 57% del capitale) ma di essere interessato a mantenere “indipendente” la Sgr, per cui si valuta anche la quotazione a Piazza Affari.

Il mercato, dopo qualche esitazione e un’apertura poco mossa, prende beneficio sulle azioni Bper, che alle ore 10,25 le azioni Bper segnano -3,19% a 3,364 euro.

borsa italiana oggi ftse mib trading 23-08-2019 — 08:14

Borsa italiana oggi: Tenaris, Illimity, Recordati

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura