Mar 23 Aprile 2019 — 14:54

Mps, Banca Akros taglia da buy a neutral dopo Bce



La banca d’affari rivede le sue valutazioni per tener conto della sorpresa negativa sulle coperture degli npl inserita nelle raccomandazioni della Bce. Mediobanca: approccio caso per caso

mps

Mps continua a soffrire in Borsa in seguito agli avvertimenti lanciati dalla Bce e dopo che gli analisti di Banca Akros hanno tagliato il giudizio sul titolo dell’istituto.

I timori e le raccomandazioni dell’Eurotower hanno riportato la banca senese sotto la lente degli analisti.

Banca Akros ha per esempio deciso di ridurre la raccomandazione su Mps da buy a neutral con un target price di 2,7 euro evidenziando, in particolare, la richiesta di Francoforte di aumentare le coperture sull’intero stock di Npl e non solo sui nuovi flussi al 100% in 7 anni.

Di qui appunto la decisione di abbassare il rating, sebbene la conferma del requisito Srep sia visto dagli analisti di Akrpos come un fattore “positivo” per Monte dei Paschi.

Da parte sua Mediobanca, guardando al possibile impatto sulle banche di un giro di vite della Bce, ricorda che la versione originale dell’Addendum, che prevedeva la svalutazione dello stock di npl entro sette anni, era stata superata da una versione più leggera proposta dalla Commissione Ue, che prevede la svalutazione solo dei nuovi flussi. Ma la Bce potrebbe tuttavia utilizzare un approccio differente caso per caso. “Riteniamo che il mercato dovrà valutare se questo approccio caso per caso sia qualcosa che si applica solo a Mps o anche ad altre banche in Italia o fuori dall’Italia”.

Alle 10,24 il titolo di Mps perde il 6,7% a 1,406 euro.

Arca bper sondrio 23-04-2019 — 09:06

Arca Sgr: Bper e Popolare Sondrio non escludono Ipo o aggregazione

Il dossier sarà affidato nei prossimi giorni a un advisor il cui compito sarà quello di tracciare le possibili opzioni

continua la lettura