Mer 17 Luglio 2019 — 21:46

Astaldi: summit tra Salini Impregilo e le banche creditrici



Il general contractor avrebbe incontrato le banche creditrici per un confronto sull’offerta per salvare il gruppo romano. Nuove indiscrezioni sul ruolo di Cdp mentre per il ruolo di chief restructuring officer emerge Francesco Micheli

Astaldi news

Azioni Astaldi in territorio positivo mentre emergono indiscrezioni sulle trattative in corso tra Salini Impregilo e le banche creditrici. Indiscrezioni di stampa riferiscono, infatti, di un incontro avvenuto ieri a Milano tra la squadra di consulenti del general contractor, guidata dal direttore generale Massimo Ferrari, con i rappresentanti di 10 banche (Unicredit, Intesa Sp, Bnp Paribas, Bnl, Crédit Agricole, Mps, Bper, Banco Bpm, Ing e Hsbc) per un confronto sull’offerta di qualche settimana fa inserita nel piano concordatario presentato al Tribunale di Roma il 14 febbraio.

Secondo quanto scrive il Messaggero, prima di Pasqua i giudici potrebbero emettere un provvedimento non di ammissione alla procedura di concordato, ma di richiesta di chiarimenti, e chiedere la concessione immediata di 100 milioni di garanzie su commesse e ulteriori 450 milioni entro fine 2019.

Le banche, che devono da l’assenso al piano entro la fine del mese, avrebbero a loro volta chiesto un elenco aggiornato dei lavori da garantire. In parallelo non va dimenticato il ruolo della Cdp, che sembra destinata non più a entrare direttamente nel capitale di Salini Impregilo ma in una newco destinata a portare avanti la ristrutturazione di Astaldi.

Quanto alla scelta di chief restructuring officer, spunta tra i papabili il nome di Francesco Micheli, manager con un passato in Poste, Intesa Sanpaolo e Italo.

Alle 9,37 le azioni Astaldi guadagnano lo 0,21% mentre Salini Impregilo perde lo 0,97%.

carige news piano 17-07-2019 — 10:09

Carige, arriva nuovo piano: utile nel 2022, banca più leggera

Prevista una forte riduzione dei crediti deteriorati, al punto che l’Npe ratio lordo crollerebbe sotto il 5%

continua la lettura