Finanzareport.it | Banche italiane, da Barclays nuovi target price - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 09:23

Banche italiane, da Barclays nuovi target price



Faro del broker In vista di una tornata di trimestrali nonché i risultati di bilancio 2023

banche

Faro di Barclays sulle banche italiane in vista di una tornata di trimestrali nonché i risultati di bilancio 2023. La banca formula diversi nuovi target price.

Il broker resta in sovrappeso su Unicredit, Intesa Sanpaolo (con le due big giudicate le “meglio posizionate”) Mps, Banco Bpm e Bper; più cauta in termini di raccomandazioni su Mediobanca e Credem.

Barclays nel suo universo di copertura delle banche italiane ha alzato il target price su Unicredit da da 32,70 a 33,50 euro, confermando il rating overweight; stesso giudizio su Intesa Sanpaolo con prezzo obiettivo che resta tuttavia invariato a 3,50 euro.

Barclays alza poi il tp su Mps da 3,40 a 3,70 euro; mentre lima il target su Bper da 4,50 a 4,40 euro; e conferma quello su Banco Bpm a 7 euro. Tutti in sovrappeso.

fascia dimagrante

Viene invece confermata la raccomandazione equal-weight su Credem, con target di prezzo tagliato da 8,80 a 8,40 euro; e su Mediobanca, che si appresta a diffondere i conti della semestrale 2023/24, il cui prezzo obiettivo viene invece incrementato da 12,40 a 12,70 euro.

cuscino lattice economico

“Ci aspettiamo che il NII (margine di interesse) del quarto trimestre sia solido”, così come le “guidance sull’Eps 2024” che sarebbero confermate e “messaggi ottimisti” sulla distribuzione di capitale. “Questo tuttavia si riflette generalmente nel consenso”, quindi le reazioni nel prezzo dei titoli dipenderanno più “dalle azioni” che sostengono la “credibilità” dell’Eps. “A questo proposito, riteniamo che ISP e UCG siano i meglio posizionati”.

Borsa italiana oggi 25-07-2024 — 08:51

Borsa italiana oggi: trimestrali shock, Stellantis frena, Stm taglia stime

Risultati sotto la lente: non mancano nuove sorprese negative e tagli delle stime

continua la lettura
Telegram Finanza Report