Ven 18 Gennaio 2019 — 01:29

Valeri non va a Cdp: resto a Deutsche Bank



Il manager conferma l’intezione di rimanere all’interno del gruppo tedesco e smentisce così le ricostruzione della stampa che lo davano in pole per assumere il ruolo di a.d. della Cassa

Flavio Valeri non ha intenzione di lasciare il suo incarico di numero uno di Deutsche Bank Italia per approdare alla Cassa Depositi e Prestiti.

Il manager ha infatti confermato in una nota che “proseguirà il suo impegno professionale nell’ambito del gruppo Deutsche Bank, in cui lavora da oltre 17 anni”.

Valeri ha così smentito le ricostruzioni di diversi organi di stampa sulla prossima nomina dei nuovi vertici della Cassa. Ieri Claudio Costamagna, ha annunciato la sua intenzione di fare un passo indietro.

Ora toccherà al numero uno dell’Acri, Giuseppe Guzzetti, dare indicazioni sul successore di Costamagna e per farlo avrebbe anche incontrato diversi esponenti della nuova maggioranza governativa perorando la causa di Massimo Tononi, ex Goldman Sachs, ex sottosegretario al Tesoro ed ex presidente di Banca Mps.

In corsa per l’incarico di amministratore delegato, dopo la defezione di Valeri, ci sarebbero invece tre manager, da Fabrizio Palermo, attuale direttore finanziario della stessa Cdp a Massimo Sarmi, giá numero uno di Poste fino a Dario Scannapieco, attuale vicepresidente della Banca europea per gli investimenti.

In ogni caso entro la fine del mese si saprà qualcosa in più sulla nomina dei vertici di un’istituzione cui l’attuale governo intende affidare un ruolo sempre più centrale nell’economia italiana.

Mps 17-01-2019 — 10:06

Mps, ipotesi Sga su Npl. E per il risiko spunta Bper

La bad bank del Tesoro potrebbe acquisire gli Npl riducendo le necessità di capitale e creando le condizioni per un’aggregazione, ma sono ancora molti i nodi da risolvere

continua la lettura
NOTIZIE CORRELLATEtorna alla sezione

Carige scatta in Borsa, Unipol nuovo socio?

Snam, memorandum d’intesa in Cina con State Grid

Borsa, Milano svetta con le banche

Carige a caccia del rimbalzo in Borsa

Buzzi Unicem ko, paga il taglio delle guidance di HeidelbergCement

Mps, l’ottimismo dei manager spinge il rimbalzo

Intesa Sanpaolo, oggi sui mercati (15/04)

Oggi in Borsa: Telecom, Atlantia, Saipem