Mer 28 Settembre 2022 — 02:46

Unicredit rinvia trimestrale causa Russia, ma per Berenberg resta buy



Intanto SocGen dismette le attività russe con un impatto di 20 punti sul Cet1, confermando dividendo e buyback

Unicredit dividendi 2022

Unicredit ha rinviato la trimestrale citando ulteriori approfondimenti sull’esposizione alla Russia. Gli analisti di Berenberg hanno tagliato il target price sul titolo, confermando però la raccomandazione buy. Intanto la rivale francese Société Générale ha annunciato stamani una exit dal Paese di Vladimir Putin con un impatto sostanziale limitato sul Cet1 e la conferma del dividendo.

Più in dettaglio, Unicredit ha modificato la data del cda per l’approvazione dei risultati del primo trimestre “al 4 maggio 2022, invece che al 27 aprile 2022, al fine di concedere tempo aggiuntivo per gestire ulteriormente la propria esposizione cross border verso la Russia”, ha fatto sapere la banca in una nota.

La presentazione dei risultati Unicredit del primo trimestre si svolgerà il 5 maggio invece del 28 aprile.

Gli analisti di Berenberg hanno rivisto il prezzo obiettivo sulle azioni Unicredit da 17 a 12,50 euro, confermando come detto il rating buy. Per il broker il titolo tratta con uno sconto “interessante” e nonostante la questione Russia ha potenziale di rialzo (il target incorpora un upside di circa il 30%).

Da segnalare intanto che stamattina Société Générale ha annunciato la dismissione delle sue attività in Russia con un impatto sul Cet1 di circa 20 punti base, mentre la banca francese ha confermato il dividendo e il buyback da 915 milioni di euro. L’impatto negativo sui conti è stimato complessivamente in 3,1 miliardi. SocGen cederà la sua intera quota in Rosbank e le sue controllate assicurative a Interros Capital, un fondo locale.

In Borsa alle ore 9,18 Unicredit +0,72% a 9,728 euro con il Ftse Mib a -0,52%.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura