Mar 19 Marzo 2019 — 16:42

Unicredit, nuova operazione su Npl con Mediobanca



MBCredit Solutions acquista 204 milioni di crediti in sofferenza del segmento consumer

Nuova transazione su crediti deteriorati tra i gruppi Unicredit e Mediobanca, dopo quelle dello scorso dicembre per 250 milioni, il progetto Firenze da oltre 700 milioni a novembre 2017, ceduti in parte a Cerberus, e altre ancora nei mesi precedenti.

Questa volta, MBCredit Solutions ha acquisito da Unicredit un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di credito chirografario a clientela del segmento consumer per un valore nominale di circa 124 milioni.

MBCredit Solutions e Unicredit hanno inoltre raggiunto un accordo per la cessione per un importo di circa ulteriori 80 milioni di euro di crediti in sofferenza della stessa tipologia che si genereranno a partire dal secondo trimestre 2018 fino alla fine dell’anno, per un valore nominale complessivo dell’operazione di circa 204 milioni.

Il portafoglio è composto da circa 16mila posizioni in sofferenza relative a contratti di Credito al Consumo, Carte di Credito e Conti Correnti sottoscritti da Unicredit.

A fronte delle operazioni finalizzate, il controvalore nominale del portafoglio di crediti non performing di proprietà di MBCredit Solutions, società del gruppo guidato da Alberto Nagel, ammonta a circa 4.4 miliardi di euro.

L’accordo, precisa una nota di Piazzetta Cuccia, segue analoghe operazioni portate a termine con i primi due istituti bancari italiani. Nel corso degli ultimi 18 mesi il portafoglio di crediti in sofferenza di proprietà di MBCredit Solutions, divisione guidata da Francesco Barelli Terrizzi, è più che raddoppiato.

Sul fronte di Unicredit, informa invece la nota di Piazza Gae Aulenti, l’impatto della cessione verrà recepito nel bilancio del secondo trimestre.

Leonardo news Finmeccanica 19-03-2019 — 09:39

Leonardo avanza in Borsa, AlphaValue passa a buy

Il broker rivede al rialzo il prezzo obiettivo dopo i conti 2018 e le guidance 2019 sopra le attese

continua la lettura