Mer 08 Dicembre 2021 — 13:02

Unicredit, ipotesi cda straordinario su dossier Mps



Nei prossimi giorni i risultati della due diligence potrebbero approdare sul tavolo del board. Il Tesoro in allerta su eventuali nuove richieste

Unicredit Airbag Cash Collect

I risultati della due diligence di Unicredit su Mps approdano sui tavoli dei rispettivi cda. L’esclusiva assegnata dal Tesoro a Unicredit è stata di fatto prorogata, ma non c’è una data e la situazione è fluida.

Se la scorsa settimana gli amministratori del Monte dei Paschi di Siena hanno fatto il punto sul processo di due diligence e sulla delicata trattativa in atto, secondo quanto scrive oggi MF-Milano Finanza, nei prossimi giorni gli esiti dell’esame sdovrebbero assare al vaglio del cda di Unicredit.

Ancora non ci sarebbe una data, ma la riunione potrebbe essere convocata in via straordinaria nei prossimi giorni.

L’esito del cda di Unicredit sul dossier Mps è ovviamente atteso con grande attenzione dal Tesoro, soprattutto alla luce di possibili nuove richieste da parte della banca di Piazza Gae Aulenti. Infatti il ceo Andrea Orcel ha messo in chiaro fin dall’inizio che l’operazione dovrà avere un impatto neutrale sul capitale.

Secondo gli ultimi rumors, gli argomenti più spinosi sono il livello di accantonamenti sui crediti Mps e la completa sterilizzazione del rischio legale, che oggi vale 6,4 miliardi.

Un altro tema sotto la lente è quello del personale ed esuberi. Il piano industriale presentato nei mesi scorsi dal ceo di Mps Guido Bastianini, scrive oggi MF, prevedeva 2.700 uscite in cinque anni di cui circa mille quest’anno. Sinora però la banca non avrebbe ancora dato avvio alle uscite e neanche predisposto le risorse per coprire gli oneri di ristrutturazione.

Intanto Unicredit ha reso noto questa mattina che, come già annunciato lo scorso 10 giugno, il cda per l’approvazione dei conti del terzo trimestre si terrà mercoledì 27 ottobre (con presentazione il giorno successivo) anziché mercoledì 10 novembre. Ciò alla luce dell’aggiornamento del calendario finanziario.

In Borsa alle ore 12,03 le azioni Unicredit segnano +1,54% a 10,802 euro, in rialzo per il terzo giorno di fila, con Mps che guadagna un +1,59% a 1,084 euro.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura