Ven 28 Febbraio 2020 — 20:44

Unicredit, consensus analisti vede utile trimestrale sopra 1 miliardo



Il risultato sarebbe ben superiore agli 875 milioni dello stesso periodo 2018. I ricavi sono visti invece in leggera flessione

Unicredit nomine

Unicredit, in base al consensus degli analisti diffuso dalla stessa banca, dovrebbe chiudere il terzo trimestre 2019 con un utile netto superiore al miliardo, ben superiore agli 875 milioni dello stesso periodo 2018 (dato rettificato che escludeva una svalutazione della turca Yapi Kredi). I ricavi sono visti invece in leggera flessione.

L’appuntamento con i conti dei primi 9 mesi, che saranno diffusi il prossimo 7 novembre prima dell’apertura di Borsa, sarà l’ultimo prima della presentazione del nuovo piano industriale 2020-2023 al centro in queste settimane di diverse indiscrezioni.

Unicredit, tornando al consensus degli analisti, dovrebbe tagliare il traguardo del terzo trimestre 2019 con un utile netto di 1,034 miliardi di euro, mentre la stima sull’intero anno è di 5,33 miliardi, su ricavi per 18,542 miliardi.

I ricavi trimestrali di Unicredit sono visti dal consensus, basato su un panel di 19 broker, a 4,580 miliardi, contro i 4,814 miliardi di un anno prima.

Il margine d’interesse dovrebbe attestarsi a 2,554 miliardi (da 2,8 miliardi), le commissioni a 1,559 miliardi (da 1,6 miliardi).

Fra gli altri dati, l’utile ante imposte per il trimestre è stimato a 1,25 miliardi e il risultato netto di gestione a 1,47 miliardi.

Il documento di Unicredit evidenzia inoltre che la banca può vantare oggi l’895 delle raccomandazioni su un livello buy, mentre il target price medio è di 14,59 euro.

In Borsa alle ore 16,43 le azioni Unicredit segnano +0,47% a 11,588 euro.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura