Dom 26 Settembre 2021 — 03:04

Unicredit, concluso il primo buyback 2021



Entro fine anno l’istituto potrà effettuare anche una distribuzione straordinaria di capitale da 652 milioni

unicredit crediti deteriorati

Unicredit ha concluso il programma di acquisto di azioni ordinarie (buyback) avviato l’11 maggio 2021 e finalizzato alla remunerazione ordinaria degli azionisti per l’esercizio 2020.

In base a quanto comunicato al mercato a febbraio, entro fine anno l’istituto potrà effettuare anche una distribuzione straordinaria di capitale tramite buyback da 652 milioni.

L’assemblea dei soci, ricorda una nota, il 15 aprile aveva approvato il programma di acquisto di azioni proprie per un ammontare massimo pari a 178.688.534,90 euro e per un numero di azioni ordinarie UniCredit non superiore a 30.000.000.

Unicredit, in esecuzione del primo Programma di buyback 2021, ha pertanto complessivamente acquistato un totale di 17.416.128 azioni per un controvalore complessivo pari a 178.688.527 euro.

Alla data odierna, tenuto conto delle 4.760 azioni proprie in portafoglio prima dell’avvio del Primo Programma di Buy-Back 2021 (pari allo 0,0002% del capitale sociale della Società) e delle azioni acquistate in esecuzione del Primo Programma di Buy-Back 2021, la banca detiene 17.420.888 azioni proprie pari allo 0,78% del capitale sociale.

Intanto oggi in Borsa alle ore 10,18 le azioni Unicredit segnano +0,4% a 10,128 euro in linea con l’intonazione positiva generale.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura