Mer 29 Gennaio 2020 — 14:02

Unicredit con Intesa Sanpaolo nel salvataggio di Ferrarini



ll Tribunale di Reggio Emilia ha rinviato di quattro mesi l’adunanza dei creditori del gruppo dei salumi finito in difficoltà

Intesa Sanpaolo Unicredit

Unicredit potrebbe affiancare Intesa Sanpaolo nel salvataggio di Ferrarini, il gruppo dei salumi finito in difficoltà e oggi alle prese con il concordato preventivo.

Concordato Ferrarini, Unicredit e Intesa alleate

Il Tribunale di Reggio Emilia, secondo quanto riporta il quotidiano Il Messaggero, ha rinviato di quattro mesi l’adunanza dei creditori del gruppo Ferrarini, dando più tempo alla cordata di Intesa Sanpaolo, e al Gruppo Pini per formalizzare le rispettive proposte. E alla cordata di Intesa si sarebbe aggregata negli ultimi giorni Unicredit.

Il decreto del giudice ha fissato la nuova data al 13 maggio dal 22 gennaio.

Pini ha rilanciato l’offerta economica e gli investimenti fino a circa 100 milioni, compresa la costruzione del nuovo stabilimento di Reggio Emilia per prosciutti e insaccati.

La proposta di Intesa Sanpaolo

La proroga di quattro mesi potrebbe servire anche a Intesa Sanpaolo per rielaborare il proprio piano di inizio novembre in cordata con il gruppo Bonferre-Grandi Salumifici, Opas, Casillo partecipazioni.

La proposta si sarebbe dovuta presentare entro il 22 dicembre ma la banca si è tirata fuori. Ora sembra che Intesa Sanpaolo possa avere dalla sua come partner finanziario anche Unicredit.

Intanto in Borsa alle ore 10,49 le azioni Unicredit segnano -0,55% a 12,978 euro; Intesa Sanpaolo -0,67% a 2,3045 euro contro il +0,25% del Ftse Mib e con il comparto bancario in ordine sparso.

Unicredit trimestre 29-01-2020 — 12:23

Unicredit: trimestre atteso in rosso, focus su dividendo

Il dividendo viene stimato a 0,63 euro, pù che raddoppiato (+133%) dalla cedola di 0,27 euro distribuita a valere sul 2018. Da segnalare che su un panel di 18 broker che forniscono una raccomandazione sulla banca guidata da Jean Pierre Mustier, il 100% dice buy

continua la lettura