Finanzareport.it | Unicredit, colloca due bond senior per 2 miliardi - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 07:55

Unicredit, colloca due bond senior per 2 miliardi



L’importo emesso completa la componente senior del funding plan per il 2024 riservata a investitori istituzionali

unicredit bond

Unicredit ha emesso oggi con successo un bond Senior Non-Preferred con scadenza 4 anni richiamabile dopo 3 anni per un importo di 1 miliardo di euro e un titolo Senior Non-Preferred con scadenza a 10 anni per 1 miliardo.

L’importo emesso completa la componente senior del funding plan per il 2024 riservata a investitori istituzionali, “confermando ancora una volta l’apprezzamento da parte degli investitori e la capacità di accesso al mercato in formati differenti da parte di UniCredit”, spiega una nota.

Unicredit, doppio bond senior

L’emissione è avvenuta in seguito a un processo di book building che ha raccolto domanda complessiva per circa 5 miliardi, con oltre 300 ordini da parte di investitori a livello globale. A seguito del forte riscontro ricevuto, sono state fissate condizioni aggiornate per le due tranche. Per il bond con scadenza a 4 anni richiamabile dopo 3 anni, il livello inizialmente comunicato al mercato di circa 120 punti base sopra il tasso mid-swap a 3 anni è stato rivisto e fissato a 85 punti. Conseguentemente la cedola annuale è stata determinata pari al 3,875%, con prezzo di emissione/re-offer di 99,822%. L’obbligazione prevede la possibilità di una sola call opzionale da parte dell’emittente al terzo anno. Se l’obbligazione non verrà richiamata, le cedole per i periodi successivi fino alla scadenza verranno fissate sulla base dell’Euribor a 3 mesi più lo spread iniziale di 85 punti base.

Per i bond con scadenza a 10 anni il livello inizialmente comunicato al mercato di circa 180 punti base sopra il tasso mid-swap a 10 anni è stato rivisto e fissato a 145 punti base. Conseguentemente la cedola annuale è stata determinata pari al 4,30%, con prezzo di emissione/re-offer di 99,904%.

fascia dimagrante

Fondi e banche

L’allocazione finale del bond con scadenza a 4 anni, richiamabile dopo 3 anni, ha visto la prevalenza di fondi (71%) e banche (18%), con la seguente ripartizione geografica: Francia (22%), Italia (19%), UK (18%), BeNeLux (12%) e Germania/Austria (11%).

cuscino lattice economico

In relazione al bond con scadenza a 10 anni, l’allocazione finale ha visto la prevalenza di fondi (64%) e fondi pensione/assicurazioni (15%), con la seguente ripartizione geografica: UK (34%), Francia (28%), Germania/Austria (13%), Iberia (10%) e Italia (8%).

UniCredit Bank GmbH ha ricoperto il ruolo di Global Coordinator e di Joint Bookrunner assieme a BBVA, Citi, Deutsche Bank, HSBC, ING, Intesa, JPM e SocGen. Le obbligazioni, documentate nell’ambito del programma Euro Medium Term Notes dell’emittente, si classificheranno pari passu con il debito Senior Non-Preferred in essere. I rating attesi sono: Baa3 (Moody’s) / BBB- (S&P) / BBB- (Fitch). La quotazione avverrà presso la Borsa di Lussemburgo.

raccomandazioni trading broker borsa 24-07-2024 — 11:30

Raccomandazioni dei broker del 24 luglio 2024

Diversi titoli quotati in Borsa italiana finiscono oggi sotto la lente degli analisti

continua la lettura
Telegram Finanza Report