Dom 24 Gennaio 2021 — 01:10

Ubi, l’Ops di Intesa Sanpaolo finisce in Tribunale



Se l’azione dovesse avere successo, Intesa sarebbe costretta a riavviare l’iter della sua offerta, i cui tempi si allungherebbero notevolmente. Inoltre incombe il giudizio dell’antitrust

ubi ops intesa

Non si placa il braccio di ferro tra Ubi e Intesa Sanpaolo sull’Ops lanciata da quest’ultima sull’istituto lombardo, che rivendica la sua autonomia. Ora la resa dei conti fra i due gruppi, già approdata sul tavolo della Consob e comunque al centro di un’istruttoria dell’antitrust – sembra destinata a finire anche in Tribunale.

Ubi, azione legale su l’Ops Intesa Sanpaolo

Il cda di Ubi Banca ha deliberato l’avvio di un’azione giudiziale per accertare se l’offerta abbia perso di efficacia, con tutte le relative conseguenze, incluso il venir meno della passivity rule che impedisce a Ubi Banca di attuare strategie difensive.

Il presupposto dell’azione legale sull’Ops di Intesa, spiega il cda di Ubi, è rappresentato dall’avveramento della condizione Mac (material adverse change) determinato “dalla pandemia Covid-19” e dalla “mancata tempestiva rinunzia” di Intesa “a tale condizione”. L’azione legale, come detto, fa seguito all’esposto presentato alla Consob . Il ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina (nella foto in alto), ha più volte reiterato la sua proposta, ritenendola ancor più sensata a seguito della crisi del coronavirus.

ubi massiah

Victor Massiah

Passivity rule

La passivity rule citata da Ubi mira a salvaguardare la contendibilità delle società quotate impedendo che gli amministratori attuino iniziative difensive per scongiurare offerte e scalate esterne. Ma l’attuale situazione sta paralizzando Ubi Banca, che ha già protestato davanti alla Consob. L’istituto guidato da Victor Massiah è assistito dagli advisor Credit Suisse, Goldman Sachs e dallo studio legale Bonelli Erede.

“L’azione in argomento è finalizzata alla tutela giudiziale dei diritti soggettivi di Ubi Banca, a complemento dell’iniziativa promossa dinanzi” all’authority di Borsa “a tutela degli stakeholders, degli investitori nonché dell’efficienza e della trasparenza del mercato”.

I tempi dell’offerta

Se l’azione dovesse avere successo, Intesa sarebbe costretta a riavviare l’iter della sua offerta, i cui tempi si allungherebbero notevolmente. Inoltre incombe il giudizio dell’antitrust, che ha recentemente accolto anche la richiesta di partecipazione all’istruttoria da parte di Unicredit.

In Borsa alle ore 11,46 le azioni Intesa Sanpaolo segnano +3,66% a 1,5562 euro; Ubi +1,31% a 2,543 euro.

mps bce 22-01-2021 — 10:48

Mps, spunta l’ipotesi dell’aumento di capitale “a rate”

Un bond subordinato e due tranche successive in capitale: l’operazione consentirebbe al Tesoro maggiore flessibilità rispetto ai nodi degli aiuti di Stato e della riprivatizzazione

continua la lettura