Mar 07 Febbraio 2023 — 03:32

Trevi, cda ha approvato la manovra finanziaria



Titolo in rosso a Piazza Affari dopo l’annuncio di un duplice aumento di capitale

Trevi banche

Trevi in profondo rosso a Piazza Affari dopo il via libera del cda alla manovra finanziaria che prevede fra l’altro un duplice aumento di capitale.

Trevi, secondo quanto ha reso noto il gruppo di Cesena specializzato nell’ingegneria del sottosuolo, ha licenziato i contratti relativi alla manovra finanziaria 2022 per il rafforzamento patrimoniale e la ristrutturazione dell’indebitamento del gruppo.

In particolare, il consiglio ha dato il via libera a un aumento di capitale inscindibile da offrire in opzione agli azionisti per 25 milioni, inclusivo di sovraprezzo, e da eseguirsi per cassa. Approvato anche un aumento di capitale inscindibile riservato ad alcune banche finanziatrici per 26 milioni, da eseguirsi mediante conversione di crediti per circa 33 milioni.

Inoltre è prevista la subordinazione e postergazione fino a giugno 2027 di una porzione del debito bancario per circa 6,5 milioni, l’estensione della scadenza finale dell’indebitamento a medio-lungo termine al 31 dicembre 2026, la concessione di linee di credito per firma a supporto dell’esecuzione del Piano industriale 2022-2026, la revisione dei parametri finanziari in linea con le previsioni dello stesso Piano e, infine, l’estensione dal 31 dicembre 2024 a fine 2026 della scadenza del prestito obbligazionario (2014-2024).

Con la manovra finanziaria Trevi punta a migliorare sensibilmente i propri ratio finanziari consolidati già a partire dall’esercizio 2023, e di raggiungere, entro l’arco temporale del piano, una situazione finanziaria sostenibile e risanata, viene spiegato.

L’approvazione degli aumenti di capitale è arrivata dopo che il cda ha preso atto in dell’avanzato stato delle negoziazioni con le banche finanziatrici e della prevedibile sottoscrizione dell’Accordo di Risanamento e della Lettera di Impegno entro la fine di novembre.

In Borsa a metà mattina il titolo è fermo in asta di volatilità dopo un calo di oltre il 10% a quota 52 centesimi.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura