Ven 28 Febbraio 2020 — 22:09

Titoli di Stato, il Bund torna negativo dopo tre anni e lo spread si allarga



Il differenziale tra i titoli benchmark decennali italiani e tedeschi torna ad allargarsi dopo un periodo di relativa stabilità. Pesano le indicazioni negative provenienti dalla pubblicazione degli indici Pmi dell’Eurozona

spread bund btp

Spread di nuovo in allargamento dopo circa un mese di stabilità intorno ai 240 punti base per effetto soprattutto del ritorno del Bund in territorio negativo per la prima volta dal 2016.

L’allargamento sopra i 250 punti base del differenziale tra i Btp italiani e gli analoghi titoli di Stato tedeschi a dieci anni è stato determinato dalla pubblicazione degli indici Pmi dell’Eurozona che hanno mostrato un peggioramento del conteso macroeconomico.

Gli indici hanno di molto deluso le attese degli economisti e questo ha spinto gli investitori a riversarsi su beni rifugio come il Bund tedesco, il cui rendimento è sceso, anche se per pochi minuti, sotto lo zero per la prima volta negli ultimi tre anni. Una discesa, quella dei tassi tedeschi, cui ha contribuito recentemente anche la conferma di politiche espansive da parte della Bce.

Di converso sono aumentate le vendite sul Btp con tasso arrivato a superare il 2,5%. I due movimenti spiegano l’allargamento dello spread dopo un periodo di relativa stabilità.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura