Mer 30 Novembre 2022 — 00:42

Tiscali vara il nuovo piano post integrazione con Linkem



Accordo con i creditori. Lanciata la nuova società Veesible

Tiscali

Via libera di Tiscali al piano industriale 2025 approntato per tenere conto dell’apporto delle attività retail del gruppo Linkem che si perfezionerà ad esito della fusione tra Linkem Retail e Tiscali.

Viene così superato il piano di Tiscali del settembre 2021 che non va più considerato valido, spiega il gruppo
in una nota.

Sotto il profilo strategico il nuovo piano industriale Tiscali “combined” prevede lo sviluppo di quattro pilastri principali: Telco, Media&tech, Future Communities e Cloud. È previsto inoltre un pilastro trasversale, funzionale e finalizzato ad integrare efficacemente gli asset organizzativi con l’obiettivo di generare significative sinergie industriali.

Inoltre il consiglio ha preso atto della positiva conclusione delle interlocuzioni con i creditori senior del gruppo e del raggiungimento di un’intesa in merito alle richieste di modifica dei contratti di finanziamento in essere avanzate dalla società. Il piano, infatti, prevede il prepagamento del Senior Loan per 2,6 milioni di euro a settembre prossimo e per 1,3 milioni suddiviso tra gennaio e febbraio 2023, nonché l’incremento del tasso d’interesse applicato dall’1,5% al 2%.

Approvata infine la costituzione di Veesible, la nuova società controllata che avrà come focus le attività pubblicitarie e di advertising del gruppo.

In Borsa alle ore 10,57 le azioni Tiscali segnano +2,37% a 0,8722 euro.

Borsa italiana oggi 29-11-2022 — 04:01

Borsa Milano oggi incerta, bene assicurativi, Erg positiva al debutto sul Ftse Mib

Azionario in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali

continua la lettura