Lun 18 Febbraio 2019 — 01:58

Tim, Cdp apre a rete unica con Open Fiber



L’ad Palermo si mostra favorevole alla creazione di una sola rete e alla collaborazione tra l’ex monopolista e Open Fiber

Tim

Titolo Tim in grande spolvero nelle prime battute della seduta a Piazza Affari in scia alle aperture della Cassa Depositi e Prestiti alla creazione di una unica rete a banda larga e alla collaborazione l’ex Telecom Italia e Open Fiber.

“Cassa depositi e prestiti è a favore della rete unica”, ha affermato il numero uno della cassa Fabrizio Palermo sabato scorso in occasione del convegno dell’Assiom Forex.

“Noi investiamo e sosteniamo sia le infrastrutture che le reti strategiche del Paese, per cui anche le reti di banda ultra larga sono fondamentali per lo sviluppo e la crescita del nostro Paese”, ha detto Palermo.

“Abbiamo visto con favore che c’è stata una norma approvata dal Parlamento che favorisce e determina incentivi sull’aggregazione delle reti. Ritengo che sia doveroso e auspicabile che gli operatori si confrontino su questo tema e individuino delle opportunità di mercato in questo ambito”, ha aggiunto l’amministratore delegato della Cdp.

“Noi auspichiamo la collaborazione tra i vari operatori, siamo azionisti sia di Open Fiber che di Telecom Italia, naturalmente se c’è un quadro normativo favorevole con degli incentivi potenziali all’aggregazione è auspicabile che ci si parli”.

Rete unica Tim-Open Fiber, possibili accordi con Cdp: analisti

Gli analisti di Mediobanca ritengono che questo sarà l’anno decisivo per l’operazione, ricordando che “il legislatore hanno approvato un emendamento che mira ad accelerare il processo e c’è il supporto del Governo”. Piazzetta Cuccia ipotizza che Tim resti il socio rilevante del nuovo soggetto e che sia messo sul tavolo un patto parasociale con la Cdp.

Positiva anche la view di Equita Sim: “La nostra idea è allineata a quella espressa da Cdp e riteniamo che la convergenza tra le due infrastrutture sia di interesse per entrambi i soggetti e non debba limitarsi ad accordi commerciali o di coinvestimento. Chiaramente per la discussione di un progetto simile sarebbe auspicabile che Tim trovasse un assetto di governance più stabile e meno conflittuale, obiettivo che ad oggi appare ancora ancora difficile da realizzare”.

Alle 9,22 Tim è il miglior titolo del Ftse Mib con un rialzo del 2,46%.

Fca news 15-02-2019 — 11:19

Fca bocciata da Banca Imi, il 2019 è molto impegnativo

La banca d’affari taglia raccomandazione e target price a causa delle guidance sotto le attese annunciate dai vertici aziendali in occasione della pubblicazione dei conti

continua la lettura