Mar 25 Giugno 2019 — 22:33

Tim sotto pressione dopo cda su assemblea, Vivendi all’attacco



Il board ha avviato l’istruttoria per la convocazione dei soci, nuova riunione a metà gennaio. Sarebbe sfumata un’ipotesi di accordo tra Vivendi e fondo Elliott

telecom tim news

Telecom sotto pressione a Piazza Affari nel giorno del cda che ha avviato l’istruttoria sulla richiesta di convocazione dell’assemblea avanzata da Vivendi. Il titolo è fra i peggiori del Ftse Mib.

Ora il cda, come confermato dalla stessa Tim in una nota, tornerà a riunirsi il prossimo 14 gennaio.

Il socio francese di maggioranza (24%) punta alla revoca di cinque consiglieri indicati da Elliott (il presidente Fulvio Conti, Alfredo Altavilla, Massimo Ferrari, Dante Roscini e Paola Giannotti de Ponti) per sostituirli con altri cinque nomi “indipendenti e di grande e comprovata esperienza”. Fra questi Franco Bernabè e Gabriele Galateri di Genola, oltre a Flavia Mazzarella, Rob van der Valk e Francesco Vatalaro.

Gli spazi per una trattativa sembrano stretti. Al termine del cda odierno un portavoce di Vivendi ha rilanciato l’atto di accusa contro il fondo americano: “I gravi problemi di governance, i fallimenti e queste nuove tattiche per sprecare tempo al fine di ritardare l’inevitabile, sono opera dei membri del consiglio di amministrazione sostenuti da Elliott e indeboliranno gravemente l’azienda, sia finanziariamente che dal punto di vista sociale”, ha detto. “Inoltre riteniamo che i membri del Cda sostenuti da Elliott siano responsabili per l’andamento negativo del titolo, -40% dal 4 maggio”, data dell’assemblea del “ribaltone” che portò Ellliott in maggioranza nel cda di Tim.

Nei giorni scorsi, secondo quanto riportato stamani dal quotidiano La Stampa, ci sarebbe stato un tentativo di riavvicinamento tra i due soci rivali, con l’obiettivo di riequilibrare i pesi nel board senza arrivare a sfidarsi in assemblea. Tuttavia nessun consigliere avrebbe dato la propria disponibilità a lasciare la carica.

Alle ore 17,06 le azioni Telecom segnano -3,65% a 0,5012 euro, con il Ftse Mib a -1,47%.

milano cortina 2026 olimpiadi 25-06-2019 — 12:33

Olimpiadi Milano-Cortina: in Borsa festeggiano Buzzi, Risanamento, Salini Impregilo, Astaldi

Occhi puntati sugli investimenti nelle infrastrutture, comprese strade e villaggio olimpico. Anche due banche potrebbero beneficiarne

continua la lettura