Finanzareport.it | Tim, il cda sollecita a Kkr un'offerta migliorativa per la rete - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 17:51

Tim, il cda sollecita a Kkr un’offerta migliorativa per la rete



Per il Consiglio la proposta del fondo americano “non riflette pienamente il valore dell’asset e le aspettative” della società

tim cvc

Il cda Tim si è riunito oggi per valutare la proposta non vincolante di Kkr sulla rete, e ha sollecitato in sostanza un’offerta migliorativa.

Il cda si è riunito, come confermato dalla stessa Tim nei giorni scorsi, nonostante la scelta del fondo americano di prorogare la scadenza della proposta non vincolante.

La comunicazione di Kkr, arrivata dietro input del governo, ha fatto ipotizzare che il fondo e l’esecutivo proveranno a imbastire un’offerta comune per la rete Tim, dopo che la Cdp non è riuscita a mettere sul tavolo un rilancio soddisfacente sugli asset della cosiddetta Netco.

Venendo alle risultanze dell’odierno cda Tim, come fa sapere la stessa Telecom, “alla luce delle informazioni ricevute, il Consiglio ha molto apprezzato l’interesse espresso” nella non binding offer, “pur considerando che la stessa non riflette pienamente il valore dell’asset e le aspettative di Tim, anche in termini di sostenibilità della società risultante dall’operazione ivi contemplata. Pertanto, per favorire l’allineamento delle condizioni dell’operazione proposta rispetto al quadro strategico rilevante per Tim, il Consiglio ha deliberato di mettere a disposizione di Kkr – non in esclusiva – alcuni specifici elementi informativi e di richiedere le ulteriori indicazioni necessarie per comprendere a pieno gli assunti e gli economics della proposta”.

“Quanto sopra, con l’obiettivo di ricevere un’offerta migliorativa, in esito ai suddetti scambi informativi ed entro il termine del 31 marzo 2023”.

In Borsa alle ore 16,43 le azioni Telecom Italia segnano +0,99% a 0,3055 euro, con il Ftse Mib a -1,1%.

sanlorenzo borsa 24-04-2024 — 03:44

Raccomandazioni dei broker del 24 aprile 2024

Anche oggi diversi titoli di società italiane finiscono sotto la lente delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report