Ven 27 Maggio 2022 — 14:02

Tim e Open Fiber riaprono capitolo sinergie



Consulenti al lavoro per produrre un risultato considerato indispensabile per la firma di un nuovo memorandum of understanding

Tim e Open Fiber riaprono il capitolo delle sinergie, necessario per arrivare a far quadrare il cerchio sul progetto di rete unica. Lo scrive oggi il Sole 24 ore, secondo cui in Tim e in Open Fiber ci si è rimessi al lavoro per “quantificare” i vantaggi dell’unione delle reti di Tim e della controllata di Cdp (60%) e Macquarie (40%).

Sarebbe stato dato mandato a consulenti privati di rimettere mano alle risultanze cui era approdato, un anno fa, il lavoro dei due advisor tecnici (Italtel per Tim e Altman Solon per Open Fiber) chiamati a effettuare la ricognizione degli asset. Il tutto era propedeutico alla due diligence del progetto di conferimento, nell’allora pianificata newco delle reti, delle risorse di rete di FiberCop (la società della rete secondaria che l’ex monopolista controlla al 58%) e della wholesale company all’epoca di proprietà di Enel e Cdp.

Il progetto si arenò. Ma il gruppo di consulenti si è rimesso ora al lavoro sul tema Tim Open Fiber sinergie per produrre un risultato considerato indispensabile per la firma di un nuovo memorandum of understanding, di cui si parla, fra Tim e una Cdp azionista al 60% di Open Fiber (oltre che al 10% di Tim). Tanto più vista la presenza nella partita di fondi di investimento (Kkr al 37,5% di Fibercop e Macquarie in Open Fiber) e le procedure seguite da questi gruppi a livello internazionale.

Intanto la rivale Iliad ha chiuso il 2021 realizzando in Italia un fatturato di 802 milioni di euro, in crescita del 19% sull’esercizio precedente, e un Ebitdaal per la prima volta positivo, pari a 80 milioni di euro. In Italia il gruppo francese, si legge in una nota, dispone di oltre 8,5 milioni di utenti e una quota di mercato superiore al 10%. A livello di gruppo Iliad, il sesto operatore di tlc del continente, ha realizzato un fatturato di 7,5 miliardi di euro e un Ebitda aL in crescita del 51% a 2,95 miliardi.

In Borsa alle ore 10,18 le azioni Telecom Italia segnano +0,85% a 0,2972 euro, in linea con l’intonazione positiva generale.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura