Ven 28 Febbraio 2020 — 22:13

Telecom (Tim), dubbi su Gubitosi presidente ad interim



Il cda di Tim potrebbe invitare Conti a restare ancora qualche settimana in attesa di un accordo sulla nomina del successore, per cui tra i favoriti ci sarebbe l’attuale presidente di Cdp, Massimo Tononi

tim telecom gubitosi

A pochi giorni dal cda di Telecom (Tim) in cui il presidente Fulvio Conti dovrebbe presentare le sue dimissioni per facilitare la pace tra i soci Elliott e Vivendi e favorire un riequilibrio della governance che includa la Cdp, perde quota l’ipotesi di un incarico provvisorio all’ad luigi Gubitosi (nella foto).

E’ quanto riferiscono indiscrezioni citate oggi dai quotidiani Repubblica e Il Messaggero, in vista del board in calendario giovedì prossimo 26 settembre.

Dai contatti in corso non sarebbe emersa unanimità su un incarico ad interime, sia per gli impegni dell’ad Gubitosi (alle prese anche con il dossier della rete unica con Open Fiber) sia perché, per statuto, in caso di assenza o impedimento del numero uno l’incarico verrebbe assegnato al consigliere anziano. In questo caso, spiega il Messaggero, sarebbe Michele Valensise, indicato in quota Vivendi
ma che, per il passato di ambasciatore, viene considerato super partes.

Il cda di Tim potrebbe invitare Conti a restare ancora qualche settimana in attesa di un accordo sulla nomina del successore, per cui tra i favoriti ci sarebbe l’attuale presidente di Cdp, Massimo Tononi.

In Borsa alle ore 11,54 le azioni Telecom scambiano in rialzo dello 0,51% a 0,5172 euro, in linea con l’odierna intonazione positiva del mercato.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura