Mar 19 Marzo 2019 — 16:43

Stm incerta in Borsa con ipotesi dazi Usa su iPhone



Stm è un fornitore di Apple e stamani dli analisti di Equita ricordano che la società di Cupertino pesa per circa il 13% del fatturato del gruppo italo-francese dei semiconduttori

Azioni Stm volatili a Piazza Affari dopo l’ipotesi lanciata dal presidente Usa Donald Trump di dazi del 10% sulle importazioni di iPhone e laptop dalla Cina.

Trump ha rilasciato tali dichiarazioni al Wall Street Journal a pochi giorni dal vertice con il presidente cinese Xi Jinping in cui si attende tuttavia quanto meno una schiarita sul fronte della guerra commerciale tra le due potenze.

Il titolo Apple nella notte è arrivato a cedere circa il 2% in after hours, salvo poi recuperare in parte. Il colosso di Cupertino come è noto assembla i suoi “melafonini” in Cina. Stm è un fornitore di Apple e stamani gli analisti di Equita ricordano come la società di Cupertino dovrebbe pesare per circa il 13% del fatturato del gruppo italo-francese dei semiconduttori.

Stm, dopo essere scesa a Piazza Affari di circa l’1%, alle ore 10,32 segna +0,16% a 12,815 euro.

Leonardo news Finmeccanica 19-03-2019 — 09:39

Leonardo avanza in Borsa, AlphaValue passa a buy

Il broker rivede al rialzo il prezzo obiettivo dopo i conti 2018 e le guidance 2019 sopra le attese

continua la lettura