Finanzareport.it | Seco spicca il volo, entra nel capitale 7-Industries - Finanza Report

Mar 21 Maggio 2024 — 00:58

Seco spicca il volo, entra nel capitale 7-Industries



Per il family office quota fino a 11,25% tramite aumento di capitale

ipo seco

Seco, il gruppo tecnologico focalizzato sull’internet of things e che vede tra i suoi soci Olivetti (Telecom) e Fondo Italiano di Investimento, apre le porte a 7-Industries, che rileverà fino all’11,25% tramite aumento di capitale.

Più in dettaglio, il cda di Seco ha deliberato di dare esecuzione parziale alla delega conferita dall’assemblea straordinaria il 19 novembre 2021, aumentando il capitale della società, a pagamento e in via scindibile, per massimi nominali 65 milioni di euro, comprensivi di sovrapprezzo, mediante emissione di massime 13.859.276 azioni ordinarie di Seco, pari a circa il 10,45% del capitale sociale post-diluizione, riservato a 7-Industries Holding, società di diritto olandese, con esclusione del diritto di opzione.

Il prezzo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione è pari a 4,69 euro corrispondente alla media del prezzo delle azioni Seco registrata su l’Euronext Milan nei 30 giorni di calendario precedenti al 31 marzo 2023, al quale è applicato uno sconto del 3%. La società di revisione ha espresso parere positivo sulla congruità del criterio usato dal Consiglio di amministrazione per la determinazione del prezzo.

Fondato nel 2007, 7-Industries è il family office di Ruthi Wertheimer, specializzato in investimenti di minoranza con un orizzonte di lungo periodo in società imprenditoriali o a conduzione familiare innovative e ad avanzata tecnologia, attivo nel mercato azionario italiano ed europeo. Da tempo attiva in Europa, 7-Industries ha riconosciuto la posizione unica di Seco, il suo spirito innovativo e il suo potenziale nel mercato Iot in rapida crescita e ha deciso di entrare in Seco come azionista di riferimento tramite un aumento di capitale, spiega una nota.

Seco ritiene che l’ingresso di 7-Industries nel proprio capitale azionario possa apportare un valore significativo, grazie all’esperienza e al network di quest’ultimo all’interno dei mercati industriali e consentendo, inoltre, alla società di aumentare la propria flessibilità finanziaria e le proprie risorse per ulteriori investimenti.

La sottoscrizione della prima tranche dell’aumento di capitale, avente ad oggetto 11.998.179 azioni ordinarie di Seco, pari a circa il 9,05% del capitale sociale post-diluizione, è previsto sia regolata entro il terzo giorno di borsa aperta successivo all’efficacia della delibera di aumento di capitale, mentre la sottoscrizione della seconda tranche, avente ad oggetto 1.861.097 azioni ordinarie di Seco, pari a circa l’1,4% del capitale sociale post-diluizione, resta sospensivamente condizionata all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni.

Contestualmente alla sottoscrizione dell’aumento di capitale, 7-Industries ha acquistato da Dsa S.r.l., Hse S.r.l. e Hcs S.r.l., rispettivamente, 355.366, 355.366 e 355.366 azioni ordinarie Seco, complessivamente pari allo 0,8% del capitale sociale post-diluizione, al medesimo prezzo dell’aumento di capitale.

A seguito del perfezionamento delle sopracitate operazioni, 7-Industries deterrà una partecipazione pari a circa l’11,25% del capitale sociale post-diluizione.

Gli azionisti venditori hanno concesso a 7-Industries un diritto di prima offerta nel caso in cui gli stessi intendano vendere a un terzo le proprie azioni della società. Inoltre, per un periodo di 24 mesi dalla data del closing della prima tranche dell’aumento del capitale e della vendita, 7-Industries avrà altresì un diritto di eguagliare (right to match) l’offerta del terzo acquirente e quindi di acquistare le azioni oggetto di vendita, nel caso in cui gli azionisti venditori, all’interno della procedura del diritto di prima offerta, avessero deciso di non vendere le proprie azioni a 7-Industries e avessero ricevuto poi un’offerta da un terzo acquirente. Allo scadere del periodo di 24 mesi, 7-Industries manterrà unicamente il diritto di prima offerta.

Coerentemente con la propria strategia di investimento di lungo periodo, 7-Industries ha assunto nei confronti della società l’impegno a non disporre delle azioni Seco, sottoscritte o acquistate, nei 24 mesi successivi alla data del closing della prima tranche dell’operazione (lock-up).

Non è previsto alcun consorzio di collocamento e garanzia. Mediobanca – Banca di Credito Finanziario ha assistito Seco in qualità di sole global coordinator.

Fra le prime reazioni dei broker, gli analisti di Intesa Sanpaolo esprimono apprezzamento per un’operazione che dovrebbe offrire una maggiore flessibilità finanziaria per sostenere i progetti di crescita del gruppo, sul cui titolo viene confermata la raccomandazione buy, con target price di 8,8 euro.

In Borsa alle ore 11,18 le azioni Seco segnano +9,67% a 4,99 euro.

raccomandazioni trading broker borsa 20-05-2024 — 10:45

Raccomandazioni dei broker del 20 maggio 2024

Ecco i nuovi rating e target price di giornata

continua la lettura
Telegram Finanza Report