Finanzareport.it | Scalable: nuovi ETF a scadenza fissa e il 2,6% senza vincoli di deposito - Finanza Report

Mar 18 Giugno 2024 — 17:04

Scalable: nuovi ETF a scadenza fissa e il 2,6% senza vincoli di deposito



I nuovi iShares iBonds integrati nella piattaforma combinano la diversificazione, la liquidità e la negoziabilità di un ETF con la scadenza fissa di un’obbligazione

Scalable Capital amplia la propria offerta di prodotti a reddito fisso e integra “iShares iBonds”, la prima gamma di ETF Ucits a scadenza fissa a livello europeo.

Lanciati per la prima volta solo recentemente in Europa da BlackRock, ”iShares iBonds” combinano la diversificazione, la liquidità e la negoziabilità di un ETF con la scadenza fissa di un’obbligazione.

Si tratta di un insieme diversificato di obbligazioni con scadenze simili. Dopo un periodo prestabilito, gli ETF giungono a scadenza e restituiscono agli investitori un pagamento finale, oltre al regolare pagamento di cedole.

Questa suite di prodotti BlackRock, che è raggruppata in ETF e ha date di rimborso fisse, finora è stata disponibile solo negli Stati Uniti.

fascia dimagrante

Christian Bimueller, responsabile della distribuzione digitale per l’Europa continentale di iShares e Wealth di BlackRock spiega: “Siamo entusiasti di ampliare l’accesso al mercato obbligazionario e di rendere l’investimento accessibile e alla portata di tutti. Gli ETF iBonds sono progettati per maturare come un’obbligazione, negoziare come un’azione e diversificare come un fondo”.

Alessandro Saldutti, Country Manager Italia di Scalable Capital, commenta: “Con l’inversione di tendenza dei tassi d’interesse in Europa, le obbligazioni sono tornate a essere una classe d’investimento rilevante. Mentre gli investimenti azionari sono già facilmente accessibili per gli investitori retail, non è così per le obbligazioni. Gli elevati investimenti una tantum, il rischio concentrato in un’unica società o in un unico Paese e le strutture complesse ne rendono difficile la gestione. Vogliamo cambiare questa situazione, perché le obbligazioni possono aiutare a stabilizzare un portafoglio, soprattutto in mercati volatili. L’interesse dei nostri clienti è prioritario, motivo per cui ricerchiamo e integriamo prodotti che, nella massima trasparenza, permettano loro di beneficiare delle migliori caratteristiche. Per la stessa ragione offriamo il 2,6% di interesse sul saldo del conto, senza vincoli temporali di deposito né costi nascosti”.

Gli iBonds combinano i vantaggi dell’investimento in singole obbligazioni con quelli di un classico ETF. A differenza dell’investimento diretto in obbligazioni, il rischio è ripartito tra numerosi emittenti di diversi settori e Paesi. È inoltre possibile acquistare e vendere in borsa in qualsiasi momento. Allo stesso tempo, gli investitori godono degli stessi vantaggi degli investimenti obbligazionari classici, ovvero la durata fissa degli iBond, il pagamento regolare degli interessi e un rendimento prevedibile alla scadenza.

Inizialmente, gli iBonds sono disponibili con obbligazioni societarie investment-grade denominate in euro o in dollari con scadenze di tre o cinque anni.

Con Scalable Broker, nell’ambito della partnership Prime con BlackRock, gli iBonds possono essere acquistati senza commissioni d’ordine, a partire da un volume d’ordine di 250 euro. Sono disponibili anche per i piani di risparmio gratuiti. In entrambi i casi possono essere applicati solo costi di prodotto, spread e incentivi.

Inoltre, viene spiegato, per consentire agli investitori di beneficiare dell’andamento positivo dei tassi di interesse, Scalable Capital – nel il piano PRIME+ – offre ai propri clienti il 2,6% di interesse sul denaro depositato sul conto senza vincoli temporali di deposito oltre che una selezione sempre crescente di ETF obbligazioni.

Da oggi potete seguire le nostre news con gli ultimi aggiornamenti anche sul canale Telegram Finanza Report

raccomandazioni broker 18-06-2024 — 02:02

Raccomandazioni dei broker del 18 giugno 2024

Da segnalare anche oggi alcuni spunti dagli analisti

continua la lettura
Telegram Finanza Report