Mar 28 Giugno 2022 — 23:06

Saipem, nominati nuovi manager targati Eni e Cdp



Alessandro Puliti gestirà la nuova direzione generale “con ampie deleghe operative e gestionali”. A Paolo Calcagnini la guida di una “unità finalizzata a rafforzare l’attività di pianificazione e controllo finanziario delle commesse e delle altre attività”

saipem news

Saipem nuovamente sotto i riflettori nel giorno in cui fanno il loro ingresso in organigramma due nuovi manager selezionati dai soci Eni e Cdp.

Si tratta di un passaggio importante dopo il drastico profit warning di Saipem, mentre Eni e Cdp gettano le basi per un rilancio del gruppo, che dovrà passare attraverso la ricapitalizzazione fino a 1,5 miliardi e un accordo con le banche finanziatrici.

In particolare, il cda di Saipem presieduto da Silvia Merlo, “si è riunito in data odierna per deliberare la nuova struttura organizzativa della Società”, spiega una nota.

“La nuova organizzazione disegnata da Saipem è funzionale a migliorare la capacità esecutiva dei progetti e a completare la revisione strategica in corso finalizzata al rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria del Gruppo”.

Saipem presenterà alla comunità finanziaria le risultanze della revisione strategica in occasione dell’annuncio dei risultati preconsuntivi consolidati 2021.

La nuova organizzazione prevede: la costituzione di una nuova direzione generale con ampie deleghe operative e gestionali; l’istituzione di una unità finalizzata a rafforzare l’attività di pianificazione e controllo finanziario delle commesse e delle altre attività gestionali; la concentrazione delle attività legali e negoziali in una funzione corporate nell’ambito della nuova direzione generale.

Il Consiglio di Amministrazione di Saipem, sentiti il Comitato Remunerazione e Nomine e il Comitato Parti Correlate, ha deliberato di nominare Alessandro Puliti quale Direttore Generale di Saipem.

Alessandro Puliti, attualmente Dg Natural Resources di Eni assumerà l’incarico con decorrenza dal 7 febbraio, mentre a prendere il suo posto in Eni sarà Guido Brusco.

Si unisce, inoltre, al team di management della Società, a diretto riporto del nuovo Direttore Generale, Paolo Calcagnini, attualmente Vice Direttore Generale e Chief Business Officer di Cdp.

A Calcagnini verrà affidata “la nuova unità finalizzata a rafforzare l’attività di pianificazione e controllo finanziario sopra citata”.

Intanto il titolo fatica a ritrovare la strada dei rialzi e cede terreno anche oggi in linea con l’intonazione negativa generale: alle ore 15,12 le azioni Saipem segnano -1,99% a 1,209 euro.

tim labriola 28-06-2022 — 10:02

Tim, 20mila dipendenti confluiranno nella rete: rumors

Indiscrezioni in vista del piano che sarà svelato il 7 luglio

continua la lettura