Mer 26 Giugno 2019 — 12:51

Prysmian, positiva in Borsa dopo intervista dell’ad Battista



Il gruppo crede nell’assegnazione del contratto Viking Link, ma punta soprattutto sull’offshore Usa

Azioni Prysmian positive questa mattina in Borsa dopo le indicazioni dell’ad Valerio Battista in un’intervista rilasciata al Sole 24 Ore. Il ceo del gruppo dei cavi spiega che Prysmian scommetterà soprattutto sull’offshore americano e conferma gli obiettivi 2019 di margine operativo lordo e free cash flow. Inoltre Battista si dice ottimista in vista dell’assegnazione del progetto Viking Link.

Prysmian: ad Battista ora più tranquillo su problemi WesternLink

Battista nell’intervista si sofferma anche sul tema dei ripetuti guasti al cavo sottomarino WesternLink, in Scozia, che ha costretto recentemente il gruppo a ulteriori accantonamenti. “All’inizio potevo essere un po’ preoccupato, ma ora lo sono molto meno, perché in base ai risultati delle analisi in corso nei laboratori, abbiamo appurato che i fault non sono stati causati dalla tecnologia del cavo ma da danni meccanici avvenuti durante l’istallazione. L’innovazione tecnologica funziona e potrà eventualmente essere usata anche per altri progetti”.

Sempre su Western Link “abbiamo visto 4 default da giugno 2018, così abbiamo deciso di fare un accantonamento che ha coperto l’ultimo default e altri eventuali che potrebbero accadere nei prossimi mesi. Se non succedono altri incidenti, entro la fine dell’anno otterremo il TOC (Taking Over Certificate, ndr) e la linea diventerà del cliente”, dice il numero uno di Prysmian al Sole 24 Ore.

Prysmian in pole per contratto Viking Link

Entro giugno sarà annunciata l’aggiudicazione del progetto Viking Link. “Si tratta di un progetto complessivamente da circa 1 miliardo di euro, con la parte cavo che vale tra i 700 e gli 800 milioni di euro – spiega Battista – E’ suddiviso in 5 diversi lotti e Prysmian è uno dei pochi player mondiali in grado di poterli fare tutti e 5”. E ancora: “Il nostro rapporto con National Grid è eccellente nonostante WesterLink”, riferendosi al fatto che l’appaltatore è lo stesso (in partenrship con la danese Energinet).

Quanto all’integrazione con General Cable, a distanza di un anno dalla chiusura dell’operazione, sta dando risultati superiori alle attese, dovuta “principalmente alle sinergie, alle efficienze e al mercato che va molto bene”.

Alle ore 10,03 le azioni Prysmian segnao +1,35% a 16,885 euro in una giornata finora poco mossa per Piazza Affari.

officina stellare 26-06-2019 — 10:58

Officina Stellare, decolla al debutto su Aim di Borsa Italiana

La società, basata a Sarcedo (Vicenza), punta a imporsi a livello internazionale “Space Factory” di riferimento

continua la lettura