Mer 08 Dicembre 2021 — 13:10

Progetto Cuvée, altri crediti Utp immobiliari conferiti al fondo Back2Bonis



Ulteriori 59 milioni da parte di Amco, Banco Desio e un altro primario istituto bancario italiano

Sga-Utp-piattaforma

Cuvée, innovativa piattaforma multi-originator per la gestione di crediti Utp (Unlikely to Pay) relativi al settore immobiliare, amplia ulteriormente le proprie masse in gestione, grazie a un conferimento di 59 milioni di euro da parte di Amco, di Banco Desio e di un altro primario istituto bancario italiano a favore del Fondo Back2Bonis.

Il totale dei crediti Utp gestiti supera così 1 miliardo di euro, confermando il primato sul mercato italiano.

Il Fondo Back2Bonis è il primo credit fund specializzato in Unlikely to Pay relativi al settore immobiliare in Italia e fra i principali a livello europeo.

Nell’ambito della piattaforma Cuvèe, Amco agisce come Master e Special Servicer e il Gruppo Prelios come gestore del Fondo, partner Real Estate e Special Servicer per la gestione dei crediti con sottostante leasing immobiliare.

L’obiettivo del Fondo Back2Bonis, avviato alla fine del 2019, è quello di arrivare a circa 1,5 miliardi di portafoglio in gestione tramite ulteriori apporti da parte dei soggetti già quotisti del fondo – tra i quali, Intesa Sanpaolo, UniCredit Leasing, Banco Desio, Banca Monte dei Paschi di Siena, Mps Capital Services, Ubi Banca, Amco, Banco Bpm e Bper Banca.

Il Fondo consente ai partecipanti di beneficiare del potenziale recupero di valore delle posizioni tramite la valorizzazione delle quote detenute nel Fondo stesso. Agevola inoltre il processo di turnaround delle imprese debitrici, anche grazie alla nuova finanza che il Fondo stesso può erogare, al fine di consentire una gestione proattiva dei crediti e degli immobili sottostanti.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura