Finanzareport.it | Poste Vita lancia opa su Net Insurance: prezzo 9,50 euro per azione - Finanza Report

Lun 20 Maggio 2024 — 23:26

Poste Vita lancia opa su Net Insurance: prezzo 9,50 euro per azione



Nuova operazione del gruppo dei recapiti dopo l’offerta su Sourcesense, questa volta in campo assicurativo

poste italiane news

Un’altra opa targata Poste Italiane: dopo l’operazione Sourcesense, la controllata Poste Vita ha lanciato un’opa su Net Insurance a 9,50 euro per azione.

Più in dettaglio, Poste Vita ha lanciato un’opa totalitaria su Net Insurance, società specializzata in coperture assicurative, a 9,5 euro. Inoltre per ciascun warrant Poste mette sul piatto 4,81 euro.

Si tratta dei Warrant Net Insurance 2018-2023.

Il prezzo d’offerta a 9,50 euro corrisponde a un premio del 28% sulla media ponderata dei prezzi ufficiali giornalieri di Borsa Italiana dell’ultimo mese e il corrispettivo che sarà offerto per ciascun warrant pari a 4,81 euro rappresenta un premio del 60% sulla media ponderata dei prezzi di Borsa Italiana dell’ultimo mese.

Ieri il titolo Net Insurance aveva chiuso a 8,1 euro.

IBL Banca, attuale azionista di Net Insurance con una partecipazione pari al 26,64% del capitale sociale, e l’amministratore delegato di Net Insurance Andrea Battista hanno assunto specifici impegni di adesione alle offerte e saranno dunque considerati come persone che agiscono di concerto. Inoltre, il manager ha assunto l’impegno di non portare in adesione all’offerta sulle 400mila azioni detenute in Net Insurance.

A completamento dell’operazione, è previsto che il manager mantenga una partecipazione pari a circa il 2% del capitale sociale di Net Insurance, e che IBL – dopo aver aderito alle offerte con tutte le azioni e i warrant in suo possesso – acquisti una partecipazione pari al 40% del capitale sociale di BidCo a un prezzo che sarà parametrato pro quota all’esborso effettivamente sostenuto da parte di BidCo per il pagamento dei corrispettivi delle offerte (e i relativi costi), nonchè alle spese di funzionamento di BidCo.

L’opa è finalizzata all’acquisto del controllo di Net Insurance da parte del gruppo assicurativo che fa capo a Poste Vita e, quindi, al delisting delle azioni e dei warrant di Net Insurance; l’operazione è pertanto condizionata, inter alia, al raggiungimento di una soglia di adesione alle offerte su azioni e warrant pari, per ciascuna delle offerte, al 90% dei titoli oggetto delle medesime.

L’operazione, inoltre, è volta a realizzare una partnership strategica e commerciale di lungo periodo con IBL, tramite la partecipazione del 40% che la stessa acquisirà in BidCo, ulteriormente rafforzata dagli impegni commerciali di IBL finalizzati a un sostanziale incremento delle coperture assicurative relative ai propri prestiti CQ acquistate da Net Insurance.

Il perfezionamento dell’operazione, soggetto all’ottenimento delle approvazioni di natura regolamentare e antitrust, è atteso entro il primo semestre del 2023.

In Borsa alle ore 9,12 le azioni Poste Italiane segnano -0,51% a 7,78 euro, con il Ftse Mib a -0,77%; Net Insurance, pronta ad allinearsi al prezzo dell’opa, non riesce a entrare agli scambi.

raccomandazioni trading broker borsa 20-05-2024 — 10:45

Raccomandazioni dei broker del 20 maggio 2024

Ecco i nuovi rating e target price di giornata

continua la lettura
Telegram Finanza Report