Mer 20 Novembre 2019 — 06:18

Popolare di Bari, faro della Ue per aiuto di Stato



La Dg Comp europea guidata da Margrethe Vestager vuole capire se le agevolazioni introdotte nei mesi scorsi dal decreto Crescita rappresentino o meno un sussidio pubblico

popolare di bari vestager

Nuovo intoppo sulla strada del rilancio di Banca Popolare di Bari (Bpb), impegnata nella stesura di un piano che rifletta quella terapia d’urto già evocata dall’ad Vincenzo De Bustis e dal presidente Gianvito Giannelli . A mettersi di traverso, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe la Dg Comp europea guidata da Margrethe Vestager, che vuole capire se le agevolazioni introdotte nei mesi scorsi dal decreto Crescita rappresentino o meno un aiuto di Stato.

Fra l’altro, non è la prima volta che la Vestager incrocia la Popolare di Bari, vista la decisione del 2015 di considerare il salvataggio della Tercas da parte del Fondo Interbancario come aiuto di Stato, iniziativa poi bocciata pochi mesi fa dal Tribunale della Ue.

Ora, secondo quanto riporta il quotidiano Il Messaggero, la direzione generale della concorrenza di Bruxelles avrebbe comunicato al Tesoro di avere forti dubbi sull’ammissibilità del decreto Crescita nella parte in cui concede agevolazioni sulle Dta, cioè le imposte differite attive.

L’esponente politico danese sospetta che le agevolazioni sulle imposte differite che possono essere riconosciute alla Bp Bari in caso di fusione entro il 2020, configurino l’ipotesi di aiuto pubblico.

Queste riserve, aggiunge il quotidiano romano, sono sul tavolo della direzione generale del Tesoro che si sta attivando per smontarle.

Ad ogni modo la strada di fondersi con qualche istituto meridionale con cui ci sono state trattative non riesce a concretizzarsi e adesso il faro Ue sulle Dta potrebbe complicarla ulteriormente.

ubi massiah 19-11-2019 — 11:08

Massiah (Ubi): non tutte le fusioni sono di successo

La banca al centro del dossier M&A assieme a Banco Bpm, Bper e Mps, ma l’ad preferisce restare cauto. Il nuovo piano nel primo trimestre

continua la lettura