Ven 24 Maggio 2019 — 10:09

Popolare di Bari, dubbi dei revisori sul bilancio? La banca smentisce



Secondo indiscrezioni il cda per l’approvazione dei conti sarebbe stato rinviato in un crescendo di tensioni

banca popolare bari bpb news

Il cda di Banca Popolare di Bari (Bpb) in programma per oggi è stato rinviato, secondo alcuni rumors, a causa dei dubbi dei revisori di Pwc sul bilancio. Un intoppo che rallenterebbe la strada del rilancio per la tormentata popolare pugliese, al centro peraltro di contestazioni da parte dei piccoli soci per la perdita di valore delle azioni. La banca tuttavia smentisce.

Il cda, ha precisato la Popolare di Bari, è stato spostato di due giorni al 10 maggio. Il quotidiano Il Messaggero parla di un rinvio maturato in un crescendo di tensioni: divergenze tra i fratelli Jacobini e dissidi che stanno riemergendo con l’ad Vincenzo De Bustis. Nei giorni scorsi sarebbe stato rimosso Riccardo Failla, capo delle risorse umane e organizzazione, voluto proprio da De Bustis.

Pwc, prosegue il giornale, avrebbe espresso riserve su alcune poste di bilancio che dovranno essere sottoposte al vaglio dei soci convocati per fine giugno. L’esercizio viene indicato dalle indiscrezioni in rosso per 484 milioni, in conseguenza di rettifiche di partecipazioni e di crediti. Tuttavia oggi la popolare pugliese ha smentito anche questa circostanza.

L’allungamento dei tempi in ogni caso conferma il clima di incertezza sul varo del piano industriale che De Bustis, arrivato il 18 dicembre 2018, aveva promesso per gennaio e che da allora è stato sempre rinviato.

carige news 23-05-2019 — 12:50

Carige in liquidazione come le banche venete? Gli azionisti tremano

Lo Stato interverrebbe comunque, ma gli azionisti sarebbero azzerati. La Bce continua a puntare sulla soluzione privata

continua la lettura