Lun 09 Dicembre 2019 — 09:50

Popolare Bari, nuove voci su un salvataggio del fondo banche



Possibile l’emissione di un bond da 80-100 milioni per puntellare il capitale, ma gli istituti di credito sarebbero divisi su come procedere

popolare bari

Nuove indiscrezioni su un possibile intervento del Fitd a sostegno della Banca Popolare di Bari, in cerca di rilancio ma anche di una potenziale ricapitalizzazione che potrebbe arrivare a sfiorare 1 miliardo di euro. L’ultima ipotesi, citata oggi dal Sole 24 Ore, è quella di un bond da 80-100 milioni che sarebbe sottoscritto dal fondo banche. Una prima mossa prestito per puntellare il capitale fino almeno a fine anno ed evitare un avvitamento della crisi.

Popolare Bari, ipotesi bond

L’intervento, tramite sottoscrizione di un bond Additional Tier 1, rientrerebbe nel piano industriale della Bpb così come uscito da un lungo cda che si è svolto martedì scorso a Bari, e sarebbe approvato da Mef e Bankitalia.

Tuttavia, secondo quanto scrive il Sole, l’ipotesi non convincerebbe alcune banche che contribuiscono al fondo, scettiche su una misura d’emergenza cui potrebbero seguirne altre.

Verso un salvataggio del Fitd?

Di qui la richiesta di maggiore chiarezza sui piani futuri e anche sull’effettivo stato di salute della Popolare Bari. Per questo viene evocato persino il commissariamento.

L’eventuale sottoscrizione del bond dovrebbe avvenire di pari passo con un intervento di riduzione del perimetro degli Rwa tramite una cessione parziale degli attivi a Mediocredito, individuato come partner industriale nel quadro di un piano di salvataggio che potrebbe
prendere forma nel 2020.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura