Mer 02 Dicembre 2020 — 15:57

Popolare Bari, il salvataggio costa alle banche 1,17 miliardi



Un conto ben più salato per gli istituti di credito italiani aderenti al Fitd rispetto ai 700 milioni inizialmente previsti, dopo che la Dg Comp europea ha ridimensionato il ruolo dello Stato nell’operazione attraverso Mcc. Agli azionisti viene offerto un premio pari a 30 milioni

popolare bari salvataggio

Il salvataggio della Banca Popolare di Bari costerà alle banche 1,17 miliardi. Un conto ben più salato per gli istituti di credito italiani aderenti al Fitd rispetto ai 700 milioni inizialmente previsti, dopo che la Dg Comp europea ha ridimensionato il ruolo dello Stato nell’operazione attraverso Mcc. Agli azionisti viene offerto un premio pari a 30 milioni.

Popolare Bari, salvataggio costerà alle banche 1,17 miliardi

Più in dettaglio, è arrivato il via libera del Fitd al salvataggio e rilancio della Banca Popolare di Bari con uno stanziamento di 1,17 miliardi di euro, compresi i 364 già anticipati mentre il Mediocredito Centrale (Mcc, che ha socio unico Invitalia), che assumerà il controllo della Bpb, parteciperà con 430 milioni.

L’operazione prevede la trasformazione della Popolare in spa e l’aumento di capitale che dovrà essere approvato dall’assemblea dei soci il 30 giugno. Il Fondo interbancario di tutela depositi (Fitd) che raggruppa 151 banche italiane e che verserà 1,17 miliardi, metterà a disposizione degli attuali soci dell’istituto in maniera gratuita un numero di azioni per un valore di 30 milioni di euro.

Il fabbisogno complessivo per la ricapitalizzazione è di 1,6 miliardi.

Il ruolo di Mcc

Quanto al ruolo di Mcc, risulta più che dimezzato rispetto alle aspettative in quanto secondo Bruxelles l’istituto deve effettuare un intervento di mercato per rispettare i paletti degli aiuti di Stato.

Il problema, secondo quanto riportano le agenzie, è stato riscontrato nel tasso di rendimento dell’investimento di Mcc calcolato da Bruxelles: 9,5 per cento. Un tasso che quindi ha portato al netto ridimensionamento dell’importo dell’intervento della banca pubblica a scapito delle altre banche private concorrenti della Bari.

Il Fitd, dopo aver ripianato le perdite e ricostituito il capitale, cederà le azioni della Popolare di Bari a Mcc al prezzo di 1 euro. Mcc alla fine avrà il 97% del capitale e le banche avranno bruciato nel salvataggio 1.170 milioni evitando però una ben più onerosa liquidazione.

azioni Eni 02-12-2020 — 11:39

Azioni Eni, analisti Jp Morgan alzano target price ma restano cauti

Per il broker la ripresa della domanda sarà probabilmente irregolare, ma un “super ciclo” per il settore è all’orizzonte

continua la lettura