Sab 05 Dicembre 2020 — 15:07

Ovs, in arrivo il prestito garantito Sace



Finanziamento da un pool di banche, atteso nei prossimi giorni il via libera del ministero dell’Economia

Ovs aperture

Con il via libera del ministero dell’Economia, atteso nei prossimi giorni, sono in arrivo le garanzie Sace sul prestito da 100 milioni richiesto da Ovs per far fronte all’emergenza Covid. Il finanziamento è stato accordato da un pool di banche.

Ovs, garanzie Sace in arrivo

L’operazione è in dirittura d’arrivo, secondo quanto ha scritto il Sole 24 Ore nel fine settimana, ed è la prima con il procedimento ordinario in virtù del numero di dipendenti del gruppo di abbigliamento sopra la soglia di 5.000 prevista per l’altro percorso, quello semplificato.

La linea di credito per 100 milioni sarà garantita all’80% dalla Sace, che ha avviato l’istruttoria a valle della richiesta di garanzia del pool di banche. Nei prossimi giorni è appunto atteso il decreto del ministero dell’Economia al quale è subordinato il rilascio della garanzia da parte della Sace.

Ovs in base ai risultati preliminari ha chiuso l’esercizio fiscale al 31 gennaio 2020 con un fatturato di circa 1,4 miliardi (i conti saranno sul tavolo del cda domani 26 maggio) e impiega 7500 dipendenti diretti, ai quali si aggiungono i 1600 indiretti nei negozi in franchising e oltre 100mila addetti a tempo pieno nelle fabbriche dislocate in tutto il mondo.

Tamburi

Il maggiore azionista è la Tamburi Investment Partners di Giovanni Tamburi con una quota del 22,7%, dopo aver rilevato nel 2019 il 17,835% dal gruppo Coin a 1,85 euro per azione, per complessivi 74,9 milioni di euro.

“La nostra azienda può contare su parametri economico-finanziari solidi e non si è trovata in una condizione di sofferenza nei confronti dei fornitori di beni e servizi che hanno compreso la delicatezza del momento e ci hanno dato il tempo di poterci riorganizzare finanziariamente”, ha commentato al Sole 24 Ore il ceo Stefano Beraldo.

Ovs ha riavviato a pieno ritmo i suoi punti vendite lo scorso 18 maggio. In Borsa il titolo ha perso da inizio anno circa due terzi del suo valore. Alle ore 10,30 le azioni Ovs segnano +0,58% a 0,6915 euro.

mps piano esuberi 04-12-2020 — 11:12

Mps, nel piano industriale almeno 3.000 esuberi

Le indiscrezioni fanno seguito alla nota con cui la banca ha convocato per il prossimo 17 dicembre un cda per delineare il nuovo piano strategico

continua la lettura