Lun 19 Agosto 2019 — 23:37

Nexi, la forchetta di prezzo dell’Ipo ristretta tra 9 e 9,50 euro



La decisione è stata presa dai joint global coordinator dell’operazione mentre la domanda ha superato di tre volte il quantitativo offerto

Nexi news Borsa

A pochi giorni dallo stop dell’offerta è stata ristretta tra 9 e 9,5 euro la forchetta di prezzo di Nexi, il gruppo dei pagamenti che si appresta a debuttare in Borsa. L’intervallo di prezzo era stato inizialmente fissata tra gli 8,5 e i 10,35 euro.

La decisione, secondo quanto si apprende, è stata presa dai joint global coordinator dell’operazione (Banca Imi, BofA Merrill Lynch, Credit Suisse, Goldman Sachs e Mediobanca) mentre la domanda ha superato di tre volte il quantitativo offerto.

Nexi tuttavia non chiuderà anticipatamente il collocamento, il cui termine è fissato per l’11 aprile, per soddisfare le tante richieste arrivate dagli investitori istituzionali, con il Nord America a fare la parte del leone.

Il debutto in Borsa è atteso per il 16 aprile.