Mar 07 Febbraio 2023 — 03:02

Mustier (Unicredit): per noi dividendi e non fusioni



Aggregazioni “non sono panacea, il capitale in eccesso verrà usato per finanziare la redistribuzione agli azionisti”

mustier unicredit

“Le fusioni non sono una panacea per Unicredit”, ha ammonito oggi il ceo Jean Pierre Mustier, confermando l’atteggiamento estremamente cauto del manager francese sul fronte M&A.

Unicredit frena ancora su possibili fusioni

Una cautela che viene confermata mentre Unicredit viene continuamente tirata in causa da indiscrezioni su una possibile fusione, in scia alla maxi operazione di Intesa Sanpaolo su Ubi.

In particolare, Unicredit è stata recentemente accostata a Banco Bpm, che nelle ultime ore avrebbe invece intensificato i contatti con Crédit Agricole. L’ad di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, avrebbe riferito però in cda di colloqui avvenuti anche con Unicredit.

Allo stesso Mustier sarebbe stata inoltre proposta Banca Mps, secondo quanto emerso nelle scorse settimane, ma la banca milanese sarebbe disponibile a una simile operazione solo a fronte di un impatto neutro sul capitale.

Unicredit, dividendi e non fusioni: Mustier

Ora giungono le nuove parole di Mustier, pronunciate nel corso della conference online Banking horizon Europe 2020 organizzata da S&P Global. Secondo l’amministratore delegato di Unicredit, “il capitale in eccesso verrà usato per finanziare la redistribuzione agli azionisti attraverso i dividendi and il buyback delle azioni quando la Bce permetterà alle banche di farlo”.

Le fusioni invece non sono appunto una “panacea” per la banca da lui guidata.

“Noi di Unicredit siamo stati molto chiari: no M&A, preferiamo trasformare piuttosto che integrare”. E ancora: “Penso che dobbiamo fare un passo indietro – ha detto Mustier – ci sono state poche transazioni e non molto grandi”, segno che “l’M&A non è la soluzione” né “la panacea” ai problemi del settore bancario.

In Borsa intanto alle ore 12 le azioni Unicredit segnano -0,51% a 7,009 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura