Lun 20 Maggio 2019 — 03:38

Mps: nel 2018 torna all’utile, frenano i ricavi



A Piazza Affari titolo sulle montagne russe dopo una trimestrale contrastata

Mps news

Mps archivia il 2018 con un utile di 279 milioni di euro, contro i 3,5 miliardi di rosso del 2017 e meglio delle attese degli analisti per 255 milioni (consensus Bloomberg). Nel quarto trimestre invece il risultato netto è negativo per circa 101 milioni di euro (atteso un rosso per oltre 184 milioni).

Il risultato operativo netto si attesta a 312,2 milioni. I ricavi del gruppo calano del 18% a 3,28 miliardi, in questo caso al di sotto delle attese per 3,35 miliardi. In particolare, il margine di interesse si riduce del 2,5% a 1,74 miliardi.

I crediti deteriorati netti del Monte dei Paschi calano al 9% dei crediti alla clientela. Il totale dei crediti di Mps alla clientela avanza a 86,85 miliardi (+0,5%) mentre la raccolta diretta diminuisce a 90,4 miliardi (-4,6%).

Da segnalare allo stesso tempo che alla luce dello spread, delle previsioni in calo del Pil e dei requisiti Srep anticipati nella draft Decision della Bce, Mps “ha aggiornato le stime interne pluriennali dei valori economici e patrimoniali” abbassandole “a un livello inferiore rispetto a quanto previsto nel Piano di Ristrutturazione 2017-2021”, ma comunque “presentano valori di ratios patrimoniali al di sopra dei requisiti regolamentari”. Al 31 dicembre 2018 il Cet 1 Ratio è al 13,7% (14,8% a fine 2017), cioè 370 punti base rispetto allo Srep 2019.

In Borsa il titolo è volatile. Alle ore 14,05 dopo diversi cambi di direzione le azioni Mps segnano +0,2% a 1,2405 euro.

telecom tim news 17-05-2019 — 10:15

Tim, gelo di Starace (Enel) su dossier Open Fiber. Primo trimestre atteso in calo

Il numero uno di Enel ha detto che non c’è stata “nessuna sollecitazione formale da parte di Tim per possibili combinazioni, accrocchi e vendite”

continua la lettura